Caro-petrolio: low cost addio? Di’ la tua

L'aumento del prezzo del carburante mette in crisi le compagnie aeree low cost, che potrebbero aumentare i prezzi ai livelli di quelle di linea

Una delle più grandi compagnie aeree low cost al mondo, la Ryanair, ha perso il 26% alla Borsa di Dublino per la prima volta dopo dieci anni e i profitti sono scesi dell’85% a causa del caro petrolio che è arrivato alle stelle (123 dollari al barile). Stiamo per dire addio ai voli da 0,99 euro? Può darsi. Visto che le compagnie low cost non riescono più a mantenere tariffe contenute e stanno per trasformarsi in compagnie ‘high cost’.

Già un anno fa l’antitrust aveva obbligato queste compagnie aeree a rendere più chiare le loro offerte ritenute ingannevoli specificando se i prezzi indicati includevano andata e ritorno, le tasse e la cosiddetta fuel surcharge ovvero la differenza di prezzo in base all’aumento del carburante. Proprio in questi giorni la Ryanair ha ricevuto una sanzione di 54.000 euro per pubblicità ingannevole. A quei tempi, un volo a 1 centesimo si trasformava in men che non si dica in qualche decina di euro in più. Tanto più che si deve considerare il fatto che queste compagnie fanno pagare qualunque extra: pagare con carta di credito costa 5 euro in più; la priority dell’imbarco è a pagamento, dato che i posti a sedere non sono assegnati e, per avere la precedenza su centinaia di altri passeggeri, si chiedono 5 euro. Anche il check-in della valigia è a pagamento, altri 5 euro a tratta se viene effettuato online, 20 euro se fatto al desk dell’aeroporto. Per non parlare poi di cibo e bevande a bordo, anch’essi a pagamento: una barretta dietetica costa 2,50 euro, un panino 5 euro e così via.

Il volo low cost diventa così un volo con prezzo paragonabile a quello di una compagnia di linea. Per esempio, un volo Milano-Londra con andata a 9,99 euro e ritorno a 19,99 euro arriva a costare 90 euro aggiungendo le tasse e la fuel surcharge (per il ritorno costano circa il doppio rispetto all’andata). E oggi, con il continuo aumento del prezzo del petrolio, potrebbe essere la fine delle compagnie aeree low cost, come Ryanair e le altre.

E tu, cosa ne pensi? Dì la tua.

Caro-petrolio: low cost addio? Di’ la tua