Nel Nordeste brasiliano

Terza regione per dimensioni del Brasile comprende città come Salvador de Bahia, Fortaleza e Recife

Il Brasile? Un vastissimo mondo da scoprire, con una natura che fa invidia a molte altre e un fascino tale da restare dentro a chiunque abbia la fortuna di venirne a contatto. Parliamo di una regione in particolare: quella del Nordeste, una delle tante vista dall’esterno ma davvero molto differente per altri aspetti.

Già il dialetto ad esempio si differenzia dal resto del Paese, così come la sua storia o l’imponente e ricca cultura. Regione estesissima quella del Nordeste: ricopre infatti il 18 per cento del territorio brasiliano ma è proprio qui che i conquistadores posero le proprie prime piantagioni e da qui nacque quel luogo di rara bellezza che noi oggi chiamiamo Brasile. Le città più note della regione sono: Salvador de Bahia, Fortaleza, Recife, São Luís, Maceió, Teresina, Natal, João Pessoa e Aracaju.

Le sue città coloniali son parte integrante della storia che ancora oggi questo luogo racconta in tutta la sua pienezza, ed è per questo che non potrà mancare tra le vostre tappe una visita a luoghi come Salvador o Olinda, riconosciuta patrimonio Unesco e Culturale dell’umanità. Così anche Maceiò vi racconterà i suoi cinque secoli di storia in ogni singolo aspetto.

Eccoci poi giunti all’aspetto più importante, quello naturale. Chi ama la natura infatti difficilmente potrà perdere una tappa simile. Parliamo di ben 3500 chilometri di costa selvatica: la Mata atlantica, che vanta di essere addirittura più antica della foresta pluviale amazzonica. Purtroppo si tratta anche di una delle zone più povere in cui si trovano gli afro-brasiliani, ma è proprio durante gli itinerari in quest’area del Brasile che incontrerete calette incontaminate e spiagge con palme e dune che vi lasceranno senza fiato.

Colline di sabbia che arrivano fino a 40 metri di altezza, con lagune e pozze che cambiano di colore anche solo con il cambiare del vento. Una natura che ha tutto da offrirvi e ancora molto da dare. La spiaggia più bella del Brasile è la Jericoacoara. Qui vi accoglierà una splendida distesa di dune e piscine ma anche l’incantevole Pedra Furada, un arco di roccia che sorge nel villaggio dei pescatori e dove assisterete ad uno spettacolo davvero emozionante che è il tramonto a bordo delle piroghe colorate. L’unica soluzione è proprio questa: biglietto per il Brasile: sola andata ovviamente.

Nel Nordeste brasiliano