Le meraviglie di Cuba: Cayo Largo, ma quando andare?

Cayo Largo: una piccola perla nel territorio cubano

Cayo Largo del Sur, conosciuta semplicemente come Cayo Largo, è una piccola isola cubana che si trova a quasi 200 km a sud della capitale L’Avana. Prende il nome dalla sua forma allungata e fa parte di uno dei 300 isolotti dell’arcipelago de Los Canarreos nel Mar dei Caraibi. Fu scoperta da Cristoforo Colombo, in occasione del suo secondo viaggio nel 1494.

Malgrado le sue ridotte dimensioni (è lunga poco meno di 25km per 3 di larghezza) ha ben 27 km litoranei di sabbia bianca e fine. Un’isola quasi incontaminata dalla presenza dell’uomo che fa parte non a caso dell’area soprannominata Los Jardines de la Reina. Si tratta infatti di un luogo dove regna ancora la fauna selvatica e dove facilmente si potranno vedere pellicani, aironi e pappagalli, ma anche iguane e tartarughe marine.

Questa isola cubana ha origini calcaree in quanto è stato formata nel corso di milioni di anni dai resti di organismi marini, gli stessi che a soli 35m di profondità di fronte alla spiaggia hanno creato la barriera corallina lunga ben 19 miglia nautiche. Un paradiso sommerso per gli amanti di diving e snorkeling che rimarranno ammaliati dai pesci tropicali, dalle spugne colorate e dalle grotte sommerse. L’acqua marina passa dal turchese nei pressi della costa al blu intenso nelle vicinanze della barriera.

Le spiagge più conosciute sono la Playa Sirena e la Playa Paraiso. Si trovano nella parte occidentale dell’isola e sono caratterizzate da una sabbia bianca che malgrado le alte temperature rimane sempre fresca al tatto. In particolare la Playa Paraiso è stata inserita tra le 10 più belle spiagge al Mondo dal TripAdvisor Travelers nel 2015. La Playa Sirena è caratterizzata da un mare calmo tutto l’anno e dalla possibilità di avvistare le tartarughe marine giganti, le cosiddette “testuggini”. Di particolare interesse anche la Cueva de Punta del Este, conosciuta da alcuni come la “Cappella Sistina aborigena”, una grotta con pittogrammi storici.

Raggiungere questo paradiso terrestre non è difficile perché è dotato di un aeroporto locale servito anche da voli internazionali. Rimane solo un interrogativo, quando andare?

Cuba e il Mar dei Caraibi offrono tutto l’anno temperature calde e mare cristallino, ma il periodo migliore per visitare Cayo Largo va da dicembre ad aprile. Vi è una brezza marina che abbassa le temperatura (altrimenti troppo elevate) e l’acqua si mantiene tiepida (sui 25°C). Nel restante periodo è consigliabile non andare in quanto come molte mete tropicali vi è il periodo delle piogge: temporali frequenti, zanzare e un clima afoso. In particolare nel caso di Cuba anche possibili uragani.

 

Immagini: Depositphotos

Le meraviglie di Cuba: Cayo Largo, ma quando andare?