Tra le più belle isole delle Filippine: il prezzo per il paradiso non è affatto caro

Viaggiare per l’arcipelago delle Filippine è più economico di quanto si possa pensare. Scopriamo alcune delle sue splendide isole, da alcune note ad altre tutte da scoprire.

Le Filippine sono una nazione assolutamente unica nel suo genere: costituita da un’enorme arcipelago nel bel mezzo dell’Oceano, è formata da oltre 7.000 isole circondate a est dal Mare delle Filippine, a sud dal Mare del Sulawesi (o di Celebes), a ovest dal Mare Cinese Meridionale. Ecco qualche dritta da considerare e consigli su cosa visitare durante il vostro viaggio nelle Filippine.

Organizzare una vacanza nelle Filippine per gli occidentali può essere vantaggioso. Nonostante il volo possa costare alcune centinaia di euro, una volta giunti a destinazione potrete considerare un budget molto ridotto per trascorrere le giornate tra comodità e spostamenti per darvi l’occasione di visitare diverse isole e località di questo splendido arcipelago.

Filippine: le isole più belle

Innanzitutto, l’isola più grande delle Filippine è Luzon, nonché la più settentrionale e sede della capitale Manila. Da qui si può partire per esplorare l’isola stessa, rinomata per le sue spiagge meravigliose e la sua natura selvaggia, oppure partire alla volta di un tour tra le isole più remote e inesplorate e quelle più famose e turistiche, per conoscere le Filippine e innamorarsi del suo incantevole arcipelago.

Tra le numerose isole che compongono le Filippine (e tra i posti migliori da non perdere) la più nota è Palawan. Raggiungibile con un comodo, breve, nonché economico volo interno dalla capitale, è amata e ammirata per la sua bellezza incontaminata ed è ancora poco frequentata dal turismo di massa. Il mare che la circonda e soprattutto i suoi fondali sono una meta imperdibile per gli appassionati di snorkeling e diving.

Palawan è in realtà parte dell’arcipelago tropicale omonimo, di cui è una delle ben 1768 isole. Sull’isola si trova un importante parco marino, chiamato El Nido, che richiama turisti da tutto il mondo per ammirare la sua barriera corallina praticamente intatta, in cui è possibile vedere pesci di ogni tipo, dai nudibranchi, coloratissimi molluschi, alle tartarughe fino alle razze.

Il tour vi porterà attraverso baie da sogno e lagune smeraldine, passando da un’isola meravigliosa ad un’altra, per l’equivalente pochi euro. Palawan è considerata un santuario naturale, per via della sua natura incredibile, ed è sede di numerosi resort. Anche in questo caso però, considerate che i prezzi sono decisamente inferiori a quelli per una sistemazione di livello equivalente nei paesi occidentali: nelle Filippine potete calcolare un budget di circa 30 euro al giorno per una sistemazione comoda e confortevole. Se volete visitare Palawan e vi state chiedendo quando andare, di sicuro il periodo migliore è quello che va da Dicembre ad Aprile.

Continuando ad esplorare le isole delle Filippine, ecco un’altra meta speciale: è Pandan Island, anch’essa circondata quasi per intero da una ricca barriera corallina. Pandan è la scelta perfetta anche per chi cerca una vacanza fatta di spiagge tropicali e in cui trovare il meraviglioso mare per cui le Filippine sono famose in tutto il mondo. Pandan si  trova a pochi km dalla costa occidentale della più grande Mindoro, da cui si può raggiungere con un breve tragitto in barca.

Le sue spiagge bianchissime e la sua lussureggiante foresta tropicale la rendono un luogo incantevole, ma tenetevi pronti allo stile di vita semplice, benché confortevole, che offre questo angolo di paradiso: la mancanza di elettricità sull’isola, ovviata da pannelli solari, e l’utilizzo di materie prime locali per la costruzione degli edifici renderanno l’atmosfera unica e il vostro soggiorno selvaggio quanto basta da essere indimenticabile.
Un’altra isola da non perdere durante una vacanza nelle Filippine che ci sentiamo di annoverare tra le più belle è certamente la meravigliosa Cabilao, che si trova tra l’isola di Cebu e quella di Bohol. Cabilao è una delle più piccole isole delle Filippine ma anche una delle più interessanti per subacquei e amanti dello snorkeling: quest’isola offre infatti degli incredibili siti di immersione, dove godere di cavallucci marini pigmei, coralli duri e molli di varie specie. Visitare Cabilao vi mostrerà una spaccato di vita quotidiana delle Filippine, essendo tutt’altro che una meta turistica di massa: la sua esigua popolazione è dedita alla pesca e all’agricoltura, i trasporti avvengono su tricicli o motocilette e, pesce a parte, la piccola isola è continuamente rifornita di tutti i beni di prima necessità.

Filippine: quando andare

Il clima delle Filippine è un clima tropicale, con temperature molto alte e grande umidità. Il periodo migliore è senza dubbio quello che va da Dicembre ad Aprile: dato che sono molti coloro che scelgono questa meta per godersi l’estate in inverno, c’è da dire che il mare delle Filippine a Dicembre, Febbraio e Marzo è meraviglioso. Senza dubbio sono questi i mesi da prediligere per una vacanza nelle Filippine in cui godersi al 100% le Isole, il mare e le città.

 

Tra le più belle isole delle Filippine: il prezzo per il paradiso non...