Visitare Zara, la capitale storica della Dalmazia

Viaggio alla scoperta della città dalmata di Zara e dei luoghi circostanti

Zara è una città croata che fa parte della regione geografica della Dalmazia, situata sulla costa adriatica. Si tratta di una zona abitata fin dall’antichità e i primi insediamenti rimandano al 59 a.C. anche se passò prima sotto il dominio bizantino e poi sotto quello di Venezia, e fu annessa più volte al Regno di Ungheria. Il passaggio di tutti questi popoli ha reso Zara una città variegata, meta molto ambita per le vacanze sia per la natura che la circonda, sia per gli edifici da visitare. Ricordiamo che fanno parte della sua provincia anche l’Isola di Cazza, l’Isola di Saseno e l’Arcipelago di Lagosta. Vediamo alcune delle sue attrazioni turistiche nel dettaglio.

Si può iniziare la visita della città di Zara partendo dalla Cattedrale di Sant’Anastasia, fondata nel IX secolo e costruita in stile romanico italiano utilizzando la famosa pietra d’Istria. Si tratta del complesso religioso più importante della città, ed è considerata una delle più belle di tutta la Dalmazia. La Chiesa di San Donato è un esempio di architettura bizantina, che nel passato fu adibita a deposito militare e a museo archeologico. Da vedere anche i resti del Foro Romano di Jadera, parzialmente distrutto durante la guerra e di fronte al quale si erge la piccola chiesa medievale di Sant’Elia con evidenti ristrutturazioni barocche.

Oltre alle chiese sopra descritte e a quelle di Santa Maria e di San Crisogono è possibile visitare la Porta Terraferma, cioè quello che resta di un’antica fortificazione veneziana. La struttura è di ordine dorico e un tempo possedeva un ponte levatoio in legno. Tra le opere più moderne citiamo l’organo marino, aperto al pubblico nel 2005, che consiste in una scalinata con 35 canne che vengono attivate dal passaggio dell’acqua di mare. Semplice ma allo stesso tempo innovativo.

La stagione migliore per visitare Zara e i suoi dintorni è l’estate, in modo da godere anche delle sue bellissime e molto frequentate spiagge. Una delle più belle è certamente quella di Borik, a pochi chilometri dal centro cittadino. L’arenile è formato in parte da sabbia e in parte da ciottoli ed è attrezzato con scivoli e piscine. Il mare cristallino offre un panorama stupendo.

Oltre ai numerosi piatti a base di pesce che vengono offerti in tutti i ristoranti di Zara, è d’obbligo una tappa in qualche locale di cucina tradizionale dove potrete assaggiare l’agnello allo spiedo e il Rozata, un particolare dolce con creme caramel a base di uova abbinato a un buon bicchiere di Maraschino.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visitare Zara, la capitale storica della Dalmazia