Cosa conviene comprare a Kyoto

Cosa conviene comprare a Kyoto? La "città dei mille templi" è un luogo simbolo dell'atmosfera giapponese, che i turisti potranno cercare di catturare con un suggestivo souvenir

 

Sapere che cosa conviene comprare a Kyoto è un dubbio di poco conto per tutti coloro che visitano l’antica capitale giapponese. La “città dei mille templi” è ricca di prodotti che racchiudono l’atmosfera nipponica, come la disposizione dei fiori detta “ikebana”, i francobolli dei templi chiamati “goshuin” e tanti altri. Tutti i viaggiatori che visitano Kyoto si lasceranno tentare dalle proposte di shopping presenti in città, tanto nei grandi centri commerciali quanto nei più intimi e nascosti mercati. Ecco qualche consiglio per gli acquisti in caso di viaggio nella suggestiva città giapponese.

I turisti che intendono conoscere cosa conviene comprare a Kyoto possono iniziare il loro tour da uno dei mercati cittadini, in particolare quello di Kobo-san. Tra le migliaia di banchetti presenti sono presenti tantissimi gadget e souvenir tradizionali del Giappone, come il kimono, piante e fiori oppure ceramiche dipinte. Sorto a breve distanza dal tempio di Toji, questo mercato è l’ideale per quanti vogliono trovare qualche oggetto d’occasione o pregiati pezzi di antiquariato, ovviamente trattando sul prezzo con il venditore.

Un altro consiglio che va rivolto a coloro che vogliono sapere cosa conviene comprare a Kyoto è quello di indirizzarsi verso i grandi magazzini presenti in città. Uno di questi è l’Isetan, situato nella grande stazione ferroviaria di Kyoto, un luogo ideale per chi vuole acquistare capi di abbigliamento e prodotti di tecnologia, come smartphone e tablet, a prezzi non eccessivamente alti. Per fare ottimi affari con le macchine fotografiche e altri apparecchi elettronici il miglior consiglio è dirigersi verso il Camera No Naniwa, magazzino con prodotti low cost.

In caso di visita a Kyoto non c’è niente di meglio di assicurarsi qualche souvenir artigianale. Le botteghe e i negozi tradizionali presenti in città sono diversi e mettono in vendita vere e proprie chicche che contengono tanta atmosfera nipponica. Al Morita Washi è possibile acquistare la tradizionale carta giapponese utilizzata per realizzare gli origami e lo shodo, due delle più raffinate e antiche arti calligrafiche nipponiche. All’Ippo-do invece tutti gli amanti del tè troveranno un vero angolo di paradiso, dato che qui sono venduti centinaia di differenti tipi di questa bevanda, soprattutto quello verde.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa conviene comprare a Kyoto