In Svizzera, i laghetti del Ticino che fanno innamorare

A duemila metri d'altezza, la zona dei laghi del Canton Ticino è una vera cartolina

A due ore di treno dalla moderna e caotica Milano, si raggiunge uno degli angoli più idilliaci della Svizzera. La zona dei laghi del Canton Ticino, alle porte di Bellinzona. Qui, a duemila metri di altitudine, sembra di entrare in una cartolina vivente.

Alcuni scorci pittoreschi ricordano i paesaggi del Canada, altri sono quelli che tutti associamo alla classica immagine che abbiamo della Svizzera: laghi, prati verdi, montagne e le immancabili mucche.

L’altopiano ticinese è famoso per la sua abbondanza d’acqua. Nella Val Piora, una delle più belle regioni del Ticino, si contano oltre 20 laghi di montagna. Qui si trova anche un’incredibile biodiversità, ricca di flora e fauna. E un lago che è così misterioso da attirare i ricercatori di tutto il mondo.

ticino-Lago-Ritom-svizzera

Il Lago Ritom in Val Piora @SiViaggia

La funicolare Ritom, una delle funivie più ripide del mondo, con una pendenza dell’87,8%, porta da Ambrì fino a Cadagno. I tre laghi più grandi dell’altopiano sono il famoso Lago Ritom, il più grande del Cantone, il “misterioso” Lago di Cadagno e il piccolo Lago di Tom.

Nel Lago di Cadagno ci sono molti più pesci rispetto agli altri laghi di montagna. Quest’abbondanza è nota già da secoli. Nel 1903, il ricercatore Felix-Ernest Bourcart iniziò a prelevare campioni dal fondale del lago. Dopo averli esaminati, constatò che quest’acqua è di un colore particolarmente scuro, odora di zolfo e si distingue parecchio dall’acqua in superficie. Il Lago di Cadagno è composto, infatti, da tre strati d’acqua che non si mescolano tra loro. Nello strato d’acqua centrale, a una profondità di 11-13 metri, vive un batterio dello zolfo molto particolare, di un colore rosso chiaro che tinge l’acqua di rosa. Il Lago di Cadagno è un raro fenomeno naturale detto “meromissi”. Lo spiega benissimo Samuele Roman, responsabile del centro di biologia lpina.

lago-cadagno-ticino-svizzera

Il pittoresco Lago di Cadagno @SiViaggia

Anche chi non si interessa di microbiologia rimarrà affascinato dalla Val Piora. I laghi alpini incastonati in posizioni idilliche nel paesaggio montano svizzero rendono l’altopiano un vero paradiso per gli amanti delle escursioni. D’estate, poi, ci sono circa 300 mucche e 200 bovini che pascolano sull’alpe e che rendono il luogo ancor più pittoresco. Ed è a questa altitudine che vengono prodotti direttamemte i rinomati prosciutti di Rapelli e i formaggi che sanno di miele.

Oltre al Lago di Cadagno, merita una passeggiata anche il Lago Ritom, un lago artificiale creato oltre cent’anni fa per soddisfare il fabbisogno energetico per la costruzione della linea del Gottardo.

ticino-mucca

Le mucche al pascolo intorno al Lago Ritom @SiViaggia

Sul versante destro del lago, si percorre un sentiero didattico naturale dove ammirare ogni tipo di fiore e pianta, tra cui alcune carnivore e altre velenose. Si tratta di un’escursione ecologica, con una serie di spunti “biologico-culturali”, in modo da poter evocare anche alcune curiosità storiche. È lungo 10 km e il tempo di percorrenza è di circa 3 ore.

ticino-Lago-Ritom

Il Lago Ritom, il più grande del Canton Ticino @SiViaggia

Anche una sosta al piccolo Lago di Tom è vivamente consigliata a chi ha voglia di arrampicarsi un po’. Il Centro Biologia Alpina può ospitare gruppi di escursionisti che desiderano pernottare sulle rive del Lago di Cadagno nella Capanna Cadagno.

Paesaggio completamente diverso e molto più raccolto si trova, invece, sull’Alpe Tremorgio. Il punto di partenza per salire al Tremorgio è Rodi-Fiesso, una frazione del Comune di Prato Leventina. Una funivia in 5 minuti conduce gli escursionisti a 1.830 metri e a un delizioso laghetto. È perfetto per chi decide di trascorrere anche solo una giornata all’aria aperta in famiglia. Il giro del Lago Tremorgio è tutta in piano ed è adatta anche ai bambini.

lago-Tremorgio-ticino

Campeggio libero sul Lago Tremorgio @SiViaggia

Dal Tremorgio si può proseguire a piedi verso le Capanne Leìt (la tappa più vicina) oppure verso i più lontani Campo Tencia, Garzonera e Fusio o scendere al villaggio di Dalpe. Queste ultime escursioni sono segnalate come sentieri di montagna e sono adatte agli escursionisti allenati.

Chi lo desidera, può trascorrere la notte in quota soggiornando alla Capanna Tremorgio oppure piantare un tenda canadese sulle rive del lago e addormentarsi con il suono della natura.

Chi visita il Canton Ticino e soggiorna in hotel, ostelli della gioventù o campeggi ha a disposizione il Ticino Ticket che consente di beneficiare gratuitamente dei trasporti pubblici e di ottenere sconti sugli impianti di risalita e sugli ingressi a numerose attrazioni.

lago-tremorgio-ticino-svizzera

Lo specchio d’acqua del Lago Tremorgio @SiViaggia

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Svizzera, i laghetti del Ticino che fanno innamorare