Nascoste tra le montagne cinesi, le terme da favola che cambiano colore in ogni stagione

Una stazione termale "magica" tra le foreste nella Huanglong Valley

Accade qualcosa di magico ogni volta che ci immergiamo in una sorgente termale: come una pozione, cura e allevia ogni dolore fisico e mentale, rendendoci subito più rilassati e sereni.

In Cina c’è una stazione termale molto particolare formata da una schiera di vasche “terrazzate” di acqua calda, nascoste e incastonate tra le montagne, nella Huanglong Valley. Il percorso per raggiungerla è difficile, ma i viaggiatori che riescono a scovarla ne rimangono esterrefatti e, in un attimo, tutta la fatica sparisce per fare spazio solo alla meraviglia e al relax.

Huanglong Valley

Fonte: iStock

La stazione termale si trova a Huanglong, un’area di interesse storico e paesaggistico nella Contea di Songpan, nella provincia del Sichuan. L’area si trova nella parte meridionale della catena montuosa del Minshan, 150 chilometri a nordovest di Chengdu, nella Cina centrale.

Le sorgenti sono nate in maniera del tutto naturale grazie a dei depositi minerari. Una delle loro particolarità è la forma, un vero e proprio serpente che si snoda tra le montagne tanto da guadagnare il soprannome di “Yellow Dragon“. Questo sito fa parte della Riserva naturale di Huanglong ed è situato nel suo Parco Nazionale, patrimonio mondiale UNESCO.

La vera magia di questo posto risiede nel colore cangiante delle acque delle vasche che cambia con il passare delle stagioni: provate a visitare più volte questo luogo e rimarrete affascinati dalla sua mutazione che segue e si adatta alla natura circostante e al suo andamento lento.

Inoltre, dal punto di vista faunistico questa zona è molto ricca: ospita infatti specie animali quali le scimmie Rhinopithecus dal naso dorato e i panda giganti, che vivono tranquilli nelle foreste che circondano le sorgenti termali. Nell’acqua, invece, è possibile trovare rare creature marine conosciute solo in Cina. Un vero e proprio paradiso terrestre, soprannominato “Fairy Land on Earth“, che sembra essere uscito da un libro di fiabe.

Le vasche terrazzate partono da un antico tempio e si estendono per più di 2 miglia, tutte panoramiche, che culminano nel gran finale: la caverna Xishen e le sue cascate. L’ingresso nella Riserva costa poco più di 20€ a persona in alta stagione (1 aprile – 15 novembre) e meno di 8€ in bassa stagione (16 novembre – 31 marzo).

Huanglong Valley panorama

Fonte: iStock

Nascoste tra le montagne cinesi, le terme da favola che cambiano color...