Wizz Air difende la nuova policy sui bagagli: “Non si torna indietro”

Wizz Air torna a difendere la nuova policy sui bagagli nonostante la multa dell'Antitrust

Wizz Air non torna indietro sulla sua nuova policy relativa ai bagagli.

La compagnia di voli low cost – nonostante la multa salata incassata dall’Antitrust e per ora sospesa in attesa del pronunciamento del TAR – continua sulla sua strada e non cambia la nuova politica in merito ai bagagli, entrata in vigore lo scorso primo novembre.

Quello che l’Antitrust contesta a Wizz Air è “una pratica commerciale scorretta” che ingannerebbe il consumatore nel momento in cui nel prezzo del biglietto non viene incluso un bagaglio grande a mano.

A difendere la scelta della nuova strategia e la ferma volontà di continuare sulla strada intrapresa è il corporate comunication manager, Andras Rado. “Non torniamo indietro- afferma – è una buona policy e non c’è motivo di cambiare. La nostra nuova politica sui bagagli ha talmente successo che altre compagnie l’hanno copiata.” Il punto di forza secondo Rado, è l’efficacia con cui la sua introduzione ha migliorato la situazione relativa alla questione dei ritardi dei bagagli, che hanno registrato un netto calo negli ultimi mesi.

Inoltre – secondo la compagnia – i viaggiatori hanno dato feedback positivi all’esperienza, considerando la nuova policy più equa e anche più chiara della precedente. Mentre si aspetta il pronunciamento del TAR sulla multa dell’Antitrust quindi, chi vola con Wizz Air dovrà continuare a seguire le nuove regole per i bagagli. Dallo scorso novembre infatti, la compagnia permette di portare a mano un solo bagaglio, il secondo deve essere obbligatoriamente spedito. Una differenza di prezzo sul biglietto che, in alta stagione, può arrivare a pesare fino a 120€.

La Wizz Air ha studiato le nuove direttive, lasciando aperte comunque molte possibilità ai suoi passeggeri, in modo da venire incontro alle esigenze della clientela e prevedendo circa cinquanta combinazioni possibili di bagaglio a mano e bagaglio spedito. Inoltre, per borse non troppo voluminose, rimane la possibilità di acquistare la Priority (vale per un unico volo e costa cinque euro) che dà diritto a due bagagli a mano inclusi nel prezzo del biglietto, purché il primo misuri massimo 40x30x20 cm e il più grande non superi le misure:  55x40x23 cm.

Wizz Air difende la nuova policy sui bagagli: “Non si torna&nbsp...