“Walk of Peace”, il cammino più bello d’Europa del 2020

Il suggestivo cammino transfrontaliero ripercorre i luoghi più importanti e significativi della Grande Guerra

Il cammino “Walk of Peace – Lo sviluppo sostenibile del patrimonio della Prima Guerra Mondiale tra le Alpi e l’Adriatico” di Friuli Venezia Giulia e Slovenia ha vinto il primo premio come miglior progetto Interreg d’Europa del 2020.

Il progetto, che ha avuto inizio nel 2019, segue le orme di “Pot Miru” (Sentiero della Pace) e mira a costruire un lungo percorso a piedi che unisca tutti i luoghi più importanti e significativi della Grande Guerra sul fronte isontino.

Il percorso, infatti, che sarà completo di segnaletica nel 2021, partirà da Lod Pod Mangartom (Bretto in italiano) frazione del comune sloveno di Plezzo e giungerà a Trieste concludendosi sul Molo Audace davanti alla scenografica Piazza dell’Unità per un totale di 420 chilometri suddivisi in 25 tappe di cui 12 in Slovenia e 13 in Friuli Venezia Giulia.

Durante il suggestivo cammino i visitatori avranno la possibilità di approfondire i luoghi, le vicende e le battaglie relative alle battaglie nella storica regione del Carso e alla ritirata di Caporetto.

Inoltre, l’itinerario prevede due anelli storico-naturalistici, uno che tocca l’area di Gorizia e Nova Gorica-Medeazza e l’altro che attraversa le zone di Caporetto e Cividale del Friuli.

Sul versante italiano, i camminatori scopriranno così luoghi del Friuli che sanno regalare incredibili esperienze culturali, storiche e naturalistiche: il borgo di Cividale del Friuli, tra i più Belli d’Italia, le Valli del Natisone, Castelmonte con l’omonimo Santuario mariano, il Monte Matajur dal panorama mozzafiato, la città di Gorizia, il Carso isontino con la Riserva naturale dei Laghi di Doberdò e Pietrarossa e la Rocca di Monfalcone, il Carso triestino e, infine, la suggestiva Trieste.

Tema ricorrente durante il cammino “Walk of Peace” è la Grande Guerra: lungo i 420 chilometri si snodano infatti alcuni dei luoghi simbolo del conflitto come il Museo della Grande Guerra di Gorizia, il Museo all’aperto dell’altopiano del Kolovra, il percorso storico del Monte Brestovec, l’Ossario di Oslavia, il cimitero austro-ungarico di Fogliano, il Museo all’aperto del Monte San Michele, il parco tematico della Grande Guerra di Monfalcone, il Sacrario di Redipuglia, il Parco 97, il Faro della Vittoria e il museo all’aperto del Monte Ermada.

L’atmosfera transfrontaliera accompagnerà i visitatori lungo tutto il percorso e si farà viva e presente in particolare nel Parco della Pace del Monte Sabotino e Piazza Transalpina, nel museo all’aperto dell’altopiano del Kolovrat e nel museo all’aperto del Monte Ermada.

Luoghi importanti per la memoria della Grande Guerra anche sul versante sloveno con la Chiesa di Javorca, il Museo della Grande Guerra di Caporetto, la Fortezza di Kluze e il Monumento alla Pace di Cerje.

Il Friuli Venezia Giulia è affascinante terra di confine dove si trovano alcuni dei luoghi e musei a cielo aperto più importanti d’Europa: la vittoria del progetto “Walk of Peace” ne è fulgida testimonianza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Walk of Peace”, il cammino più bello d’Europa del 2020