Portogallo, inaugurato il ponte tibetano più lungo del mondo

Il 516 Arouca è un nuovo ponte tibetano lungo oltre mezzo chilometro che batte il record assoluto detenuto finora dalla Svizzera

In Portogallo è stato inaugurato il ponte pedonale sospeso più lungo del mondo. Il 516 Arouca (“arco”) è alto 175 metri, lungo 516 per 1,20 metri di larghezza. È un’opera d’ingegneria perfetta per impavidi avventurieri.

Con oltre mezzo chilometro di lunghezza, infatti, è il ponte tibetano pedonale più lungo di tutti, un record finora detenuto dal ponte sospeso Charles Kuonen che si trova in Svizzera.

L’opera, realizzata con cavi e reti metalliche che permettono, a chi lo percorre, di intravedere la natura sotto ai propri piedi, è sospesa fra due torri di cemento a forma di “V”, alte circa 35 metri e, al centro, presenta una leggera depressione, tipica di questo genere di ponti. Chi deciderà di avventurarsi in questa camminata “nel vuoto” a picco sul fiume potrà godere di vedute mozzafiato ammirando il fiume Paiva che percorre la valle, l’incredibile gola di Paiva e la cascata di Agueira. E sembrerà di camminare sospesi tra le nuvole. Saranno i dieci minuti più avventurosi della vostra vita.

L’idea del ponte sospeso, progettato dallo studio di architettura Itecons e finanziato da fondi Europei, è nata nel 2016, ma la costruzione è iniziata solamente un anno dopo. Dopo tre anni di lavoro e un cambio di ubicazione a causa di problemi geologici che hanno reso difficile la realizzazione dell’opera, ora il ponte è divenuto realtà e si prevede un’apertura ristretta al pubblico già a partire dal mese di novembre previa prenotazione online.

Il ponte 516 Arouca avrà così lo scopo di valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e naturale di questa zona del Portogallo, non lontana da Porto, la biodiversità del parco, oltre che a dare un’importante spinta all’economia del’intera regione. Ma non è tutto. Il ponte diventerà anche un vero e proprio biglietto da visita per il Portogallo e per la sua grande innovazione nei progetti di ingegneria civile.

Visitare Arouca significa immergersi nella natura più autentica: proprio qui si trova il Geoparco di Arouca, un parco riconosciuto dall’Unesco nel 2009 per il suo patrimonio geologico di straordinaria importanza. Questo autentico museo all’aperto è anche il luogo perfetto per chi pratica alcune attività sportive come il canyoning, kayak e arrampicata. Nelle vicinanze di Arouca si trovano le spiagge fluviali di Areinho e Vau e i villaggi di Alvarenga, Canelas ed Espiunca.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Portogallo, inaugurato il ponte tibetano più lungo del mondo