Meteo: dopo l’anticiclone italo-africano, il colpo di coda dell’inverno

Nel weekend tempo in miglioramento, per la fine di febbraio atteso il ritorno del freddo

A partire da Nord il tempo è migliorato, favorito dall’avanzata dell’anticiclone italo-africano. Cielo sereno o poco nuvoloso sulla Penisola, rimarrà una leggera variabilità sulle regioni tirreniche, sull’Appennino e al Sud, fino al weekend quando la rimonta dell’alta pressione porterà clima sereno sull’Italia.

Si richiede la massima attenzione, perché in montagna rimane marcato, a livello 3, il pericolo valanghe, in particolare sulle Alpi lombarde e sulle Alpi orientali. Proprio qui scenderà ancora qualche fiocco di neve, sopra i 700 metri di quota. Le temperature massime si registrano al di sopra delle medie stagionali. La città più fredda risulta essere Aosta con -8°C, mentre la più calda sarà Siracusa, con 22°C (GUARDA LE WEBCAM).

All’inizio della prossima settimana assisteremo all’alternanza di giornate soleggiate a precipitazioni, ovunque nella media del periodo. Le temperature risulteranno al centro-Sud ancora oltre i valori medi, mentre al Nord si assetteranno su valori più prossimi a quelli stagionali. Il mese di febbraio terminerà con un colpo di coda dell’inverno, un nuovo periodo più freddo tipicamente invernale è atteso per gli ultimi giorni del mese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: dopo l’anticiclone italo-africano, il colpo di coda dell&...