Ecco i motivi per cui la Calabria è tra le regioni più amate d’Italia

Una ricerca ha evidenziato come la Calabria sia nella top five delle regioni più amate d'Italia, a livello nazionale e non solo: ecco perché.

L’importanza della reputazione di una località turistica è evidente: più è elevata, maggiore sarà il numero di turisti che la sceglierà come meta per le prossime vacanze. E la Calabria può vantare un primato, in tal senso.

Negli scorsi giorni, nel corso del secondo appuntamento “La Calabria che vogliamo”, evento ospitato dal Senato della Repubblica, è emerso infatti il risultato di una ricerca che dimostra come la regione sia particolarmente apprezzata, sia a livello nazionale che internazionale.

In questa particolare classifica, la regione è di diritto nella top five delle più amate d’Italia. La sua posizione è particolarmente elevata soprattutto in rapporto al gradimento degli stranieri che vi vengono in vacanza, ma anche tra gli italiani ha ottenuto un discreto successo.

L’analisi, che ha portato a questi strabilianti risultati, è stata condotta e presentata al Senato da Mauro Alvisi, Presidente del Dipartimento Europeo della Reputazione, sulla base di 15 indicatori reputazionali. Quali sono i motivi che hanno spinto la Calabria quasi in vetta alla classifica?

Tra i tanti, sicuramente le sue meraviglie naturali e architettoniche: questa regione vanta infatti alcune delle bellezze più apprezzate del mondo intero. Ci sono centri storici che meritano assolutamente una visita, come ad esempio la splendida Fiumefreddo Bruzio, un piccolo borgo medievale annoverato (a ragione) tra i più belli d’Italia.

E poi ci sono chiese, musei, splendidi castelli e monumenti imperdibili. Avete mai visitato il castello di Roseto Capo Spulico? Sorge su una roccia a picco sul mare, nella splendida cornice del golfo di Taranto, ed è uno spettacolo che desta grande meraviglia in ogni turista che si trova ad osservarlo per la prima volta.

Infine, naturalmente, la Calabria vanta alcune delle spiagge più rinomate di sempre. Tropea, Diamante e Soverato sono tra quelle più conosciute, ma vale la pena prendere in considerazione località come Villapiana, che è stata premiata nuova Bandiera Blu 2019 per gli incantevoli panorami, i servizi offerti e la piena accessibilità alle famiglie.

Insomma, che si tratti di cultura o di arte, di relax o di turismo “esplorativo”, la Calabria non ha nulla da invidiare a molte altre mete. Ecco perché la sua reputazione è in aumento, e spicca con orgoglio tra le tante meraviglie italiane.

Vi lasciamo con il commento di Giuseppe Nucera, referente Federturismo Confindustria Calabria:

“Il 95% dei turisti e dei visitatori ritornano. Noi che amiamo la nostra regione dobbiamo insistere per far emergere il positivo. Ci sono molti pregiudizi. La Calabria non è terra di ‘ndrangheta. È terra di cultura, è terra di gente onesta, laboriosa. I migliori calabresi sono andati via. Noi dobbiamo cercare di farli ritornare o che vengano, facciano delle iniziative perché abbiamo bisogno del loro aiuto”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecco i motivi per cui la Calabria è tra le regioni più amate d&...