L’Airlander 10 è pronto a decollare: nel 2023 farà rotta verso il Polo Nord

Il dirigibile più grande (e lussuoso) al mondo presto sarà in volo verso il Polo Nord

Immaginate un enorme pallone volante, un dirigibile dalle dimensioni di un campo da calcio pronto a sorvolare i nostri cieli, regalando ai suoi ospiti un lusso del tutto inaspettato. Ecco, questo e molto altro è ciò che attende i primi, fortunati passeggeri che saliranno a bordo dell’Airlander 10, detentore del record del velivolo più grande del mondo ormai da qualche anno.

Dall’esterno sembra solamente un pallone bianco dalla forma piuttosto bizzarra (non a caso è stato ribattezzato “flying bum” ovvero “sederone volante”). Ma sbirciando al suo interno possiamo ammirare quello che pare essere un hotel a cinque stelle: spazi ampi e confortevoli, arredi di lusso e materiali di gran pregio arricchiscono la cabina che ospiterà i passeggeri durante il primo volo dell’Airlander 10.

Il velivolo, sviluppato dalla società britannica Hybrid Air Vehicles e costruito nel Bedfordshire (Regno Unito), è infatti quasi pronto a mollare gli ormeggi e librarsi in cielo, per un’avventura mozzafiato. Nel 2023 partirà per il suo viaggio inaugurale, che condurrà i suoi ospiti nientemeno che verso il Polo Nord. Il dirigibile decollerà da Langyearbyen, la città principale delle isole Svalbard – il punto abitato più a nord della Norvegia e del mondo intero. Con un volo lento e silenzioso, caratteristica di questo particolare velivolo, si dirigerà verso le terre ghiacciate, dove atterrerà per permettere ai viaggiatori di fare una breve escursione.

L’intero viaggio durerà 36 ore: il volo, compiuto in gran parte in notturna, prevede infatti circa 15 ore per l’andata e altrettante per il ritorno, concedendo 6 ore di escursione a terra, nelle affascinanti terre artiche. Ma non lasciatevi spaventare dalle tante ore da trascorrere a bordo. L’Airlander 10, con i suoi 92 metri di lunghezza, è un velivolo enorme ed è concepito per garantire ai suoi passeggeri ogni genere di comfort. Le cabine panoramiche sono molto ampie e dotate di comodissimi letti dove riposare per prepararsi a un’avventura straordinaria.

Enormi vetrate situate sia negli spazi privati che in quelli comuni offrono una visione incredibile del panorama artico, permettendo una vera immersione a tutto tondo. Inoltre, poiché la cabina non è pressurizzata, sarà possibile addirittura aprire i finestrini! A bordo, infine, verranno serviti dei gustosissimi pasti sulla base di un menù di ispirazione artica, preparati da uno chef pluripremiato. Al momento, questa meravigliosa esperienza sarà appannaggio per pochi fortunati: il prezzo per una cabina privata è di 600mila corone svedesi, circa 55mila euro, e sono disponibili solo 16 posti.

Ma questo primo volo potrà essere seguito da numerosi altri, e magari con il tempo anche i costi subiranno una riduzione tale da permettere a molti altri passeggeri di godere di questa splendida avventura presso i ghiacciai del Polo Nord.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Airlander 10 è pronto a decollare: nel 2023 farà rotta verso...