Ad Urbania c’è la Festa Nazionale della Befana

Torna uno degli appuntamenti più amati da grandi e piccini: la Festa Nazionale della Befana che si tiene ad Urbania compie 25 anni ed è una vera sorpresa

Il periodo natalizio è ormai agli sgoccioli, ma c’è ancora un appuntamento irrinunciabile per i più piccini: l’Epifania. Per vivere appieno la sua magia, non c’è niente di meglio della Festa Nazionale della Befana, un grande evento che ogni anno si tiene tra le viuzze di Urbania. E anche se nel 2022 sarà diversa dal solito, non mancano splendide sorprese tutte da scoprire.

La Festa Nazionale della Befana

Niente lunghi cortei per le strade, niente spettacoli all’aperto: le stringenti disposizioni di sicurezza adottate dal Governo per le feste natalizie hanno messo un freno ai tantissimi eventi che ogni anno regalano grande gioia ai bambini (e anche a noi adulti, ad onor del vero). Ma la Festa Nazionale della Befana non si ferma, anche se deve rinunciare a qualche suo intrattenimento. A saltare è proprio uno dei più suggestivi, ovvero la tradizionale discesa della Befana dal campanile. La dolce vecchina quest’anno non planerà verso i piccoli in fremente attesa delle sue caramelle. Ma è comunque pronta ad accogliere i visitatori e ad esaudire i desideri dei bimbi.

La Festa Nazionale della Befana di Urbania si tiene dal 4 al 6 gennaio 2022, con un ricco programma di appuntamenti prevalentemente al chiuso, nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid. Lo spettacolo inizia già lungo le viuzze del paese, che per l’occasione si addobba in grande stile. Le vetrine dei negozi accolgono piccoli lavori a tema realizzati dagli studenti, mentre in ogni dove sono appese le tipiche calze in attesa di essere riempite di dolciumi. Mentre il cortile di Palazzo Ducale ospita nientemeno che 180 volti di Befana, per ricreare un’atmosfera unica.

I più piccini possono scoprire la Casa della Befana, un piccolo alloggio situato sotto il municipio dove la tenera vecchina trascorre tutto l’anno, in attesa della sua notte speciale. Mille sono le sorprese che vi si possono ammirare: dal calderone utilizzato per le sue pozioni al parcheggio dedicato alla sua scopa volante, tutto è intriso di magia. Ovviamente, non manca l’Ufficio Postale della Befana. Qui i bambini possono scrivere la loro letterina assieme alle sue aiutanti, per poi radunarsi tutti insieme davanti al fuoco per delle divertenti fiabe.

Urbania, un borgo magico

Sono ben 25 anni che il borgo di Urbania, immerso tra le verdeggianti colline marchigiane, fa da sfondo alla Festa Nazionale della Befana. Per celebrare questa ricorrenza speciale, il paese accoglie numerosi spettacoli presso alcuni dei luoghi più rappresentativi. Lo splendido Teatro Bramante ospita ad esempio il circo contemporaneo di Jorik l’acrobata e dei Mercenari d’Oriente. Mentre la Sala del Consiglio del bellissimo Palazzo del Comune è la location di Cabaret, che vede esibirsi un grande artista dell’equilibrismo.

Ma Urbania è un vero spettacolo in ogni momento dell’anno. Una delle sue attrazioni più affascinanti è il Palazzo Ducale, residenza quattrocentesca realizzata per opera della famiglia Montefeltro. Al suo interno vi è il Museo Civico, che custodisce pregiate opere d’arte e archivi storici in cui sono raccolti manoscritti di epoca antica. Se volete proprio rimanere a bocca aperta, non perdetevi la Chiesa dei Morti: accoglie 18 teche contenenti altrettante mummie perfettamente conservate, le quali non hanno tuttavia subito alcun processo di mummificazione artificiale.

Casa della Befana

La Casa della Befana

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ad Urbania c’è la Festa Nazionale della Befana