Quando aprono gli impianti sciistici in Italia: cosa sapere in tempo di Covid

Da ottobre, in alcune regioni d'Italia, inizia la stagione invernale. Ecco dove si può andare per vivere le vacanze in sicurezza

Ormai la stagione fredda sta per arrivare e gli italiani stanno già pensando a come trascorrere i loro weekend e la settimana bianca. Nessuno dimentica che questo è però anche un momento molto delicato per il mondo del turismo, per via delle restrizioni relative al Covid. Ma viaggiare (e sciare) in sicurezza si può.

Ecco, dunque, una selezione di alcune delle località di montagna che si stanno già attrezzando ad accogliere al meglio i turisti e come lo faranno.

Sciare a Livigno

Al confine con la Svizzera, la bellissima Livigno (da visitare anche nel suo centro cittadino) è pronta ad accogliere gli amanti della neve. Qui la stagione invernale aprirà il 30 ottobre e proseguirà fino maggio 2021 sulla scia del divertimento grazie a 115 chilometri di piste e una superficie altrettanto ampia dove praticare freeride e altre attività per le famiglie (come Nordic Walking con le ciaspole, discesa sulla slitta e pattinaggio per esempio). Bisognerà attendere fino al 28 novembre, però, per salire sugli impianti di Mottolino, Carosello 3000 e Sitas Ski Area.

Sciare in Alta Badia

La stagione in Alta Badia (che quest’anno è stata la meta dell’estate preferita dai vip) inizierà, invece, dal 5 dicembre con possibilità di acquisto dello skipass comodamente online e da casa evitando le code. La sicurezza e la distanza tra gli sciatori verrà garantita grazie all’ampia superficie utilizzabile in ettari che, in rapporto al numero di sciatori trasportati con gli impianti di risalita, permette di rispettare il distanziamento sociale.

Qui sono presenti 130 chilometri di piste larghe su cui sciare, con collegamento sci ai piedi ad altri 500 km di piste attorno al Gruppo del Sella. Per salire saranno rispettate tutte le norme senza creare attese: qui, infatti, sono presenti numerosi impianti di risalita che permettono sia il trasporto all’aria aperta che in copertura, con una capienza definita, copertura di naso e bocca e alla massima velocità possibile in modo da diminuire il tempo che lo sciatore trascorre nell’ambiente chiuso.

Sciare sulla Plose

Anche Bressanone (con la montagna di Plose) sta scaldando i motori per aprire dal 5 dicembre fino al 5 aprile 2021. Chi è in cerca di zone remote, lontane dal trambusto, senza troppa gente evitando le code negli impianti di risalita allora può scegliere proprio questi magici posti. I luoghi splendidi, le ampie piste e gli impianti di risalita veloci (regolarmente sanificati) fanno di Bressanone Plose la scelta perfetta per chi vuole passare una vacanza sui monti. I biglietti, poi, si possono acquistare online con ritiro ai box accessibili 24 ore su 24. Inoltre, grazie, alla nuova App di Dolomiti Superski si può tenere d’occhio la frequenza degli sciatori nei singoli impianti, prenotando l’attrezzatura per una vacanza sicura e senza pensieri.

Sciare in Val d’Ega

Dal 27 novembre, poi, inizia anche la stagione in Val d’Ega, nei due comprensori Dolomiti Superski di Obereggen e Carezza, in provincia di Bolzano. Passare una vacanza sicura nel cuore delle Dolomiti, un Patrimonio Unesco unico, è una certezza grazie ad impianti di risalita veloci e capienti, sempre sanificati e dotati di finestrini. Una volta sulle piste ci si potrà divertire in mezzo alla natura oppure sostare in un rifugio grazie a prenotazioni rapide che permettono di riposare in ampie terrazze esposte ai caldi raggi del sole (e con una vista splendida sui monti). Anche qui lo skipass può essere acquistato online e ritirato in box o negli hotel autorizzati ad emettere il servizio. Chi non sa sciare non deve preoccuparsi: le scuole e tutte le attività si svolgeranno comunque rispettando non solo le distanze, ma anche tutte le normative. Inoltre, verranno organizzati più corsi su più fasce orarie con noleggio di attrezzatura sanificata e sicura.

Sciare a Cortina d’Ampezzo

Non può mancare all’appello anche Cortina che aprirà la sua stagione a dicembre. In attesa dei Campionati del mondo di sci alpino 2021, che si svolgeranno dal 7 al 21 febbraio, la località sciistica è pronta ad aprire le piste con skipass stagionali o plurigiornalieri. Interessante la scelta di dotarsi di un’App integrata alla cartina sciistica in 3D per sostenere gli sciatori a visualizzare il flusso di persone in tempo reale ed aiutarli ad evitare possibili assembramenti.

Sciare in Valle d’Aosta

Aperture confermate, poi, anche in Valle d’Aosta dove sarà Cervinia ad inaugurare le piste il 24 ottobre con termoscanner alle biglietterie, mentre il 23 novembre inaugura, invece, la stagione in Piemonte a Alagna Valsesia con ben 9 piste attrezzate e lontane dalle folle.

Quando aprono impianti sciistici Italia

Attesa l’apertura della stagione invernale. Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quando aprono gli impianti sciistici in Italia: cosa sapere in tempo d...