Castelluccio di Norcia: dal Primo luglio partono le navette turistiche

In seguito al sisma che ha colpito il centro Italia, dal 1 luglio riapre la provinciale 477 con le navette turistiche per Castelluccio di Norcia

Quest’estate sarà possibile visitare Castelluccio di Norcia e le meraviglie naturalistiche dei Monti Sibillini grazie al servizio di navette turistiche che sarà attivato dal primo luglio, a cura del Comune. In seguito al terribile sisma che ha colpito il centro Italia, danneggiando numerosi borghi e luoghi storici, finalmente riapre la strada provinciale 477, arteria per lo sviluppo turistico dell’Umbria.

La decisione è stata presa durante una riunione tra il Comune, la Protezione Civile, la Regione Umbria, la Provincia di Perugia e il Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Anche se la strada sarà ufficialmente riaperta dal giorno 8 luglio, le navette turistiche saranno già attive dal 1 e 2 luglio e le autorità consigliano a tutti i viaggiatori di usufruirne per evitare eccessivi affollamenti nella piana di Castelluccio. L’area si sta quindi riorganizzando per accogliere i turisti che possono essere il vero motore di sviluppo del territorio, dopo i danni e le perdite registrate negli scorsi mesi per lo stato di emergenza del terremoto.

Le navette per un nuovo inizio a Castelluccio di Norcia

Ogni anno tra maggio e luglio, nella splendida piana di Castelluccio di Norcia, c’è una fioritura spettacolare e sono tantissimi i visitatori di tutto il mondo che partecipano muniti di macchina fotografica. Proprio in occasione del termine della fioritura e per risollevare l’economia locale, quest’anno le autorità hanno organizzato diverse navette che collegheranno la piana con un servizio a pagamento. L’idea era già stata proposta tempo fa, ma non era stata accettata dagli operatori turistici della zona e dai residenti. Questa volta invece sono riusciti ad avviare il progetto, anche se i dettagli tecnici saranno definiti a breve.

Si trova nel cuore della Valnerina, immerso nei Monti Sibillini: Castelluccio di Norcia è situato a 1452 metri di altitudine e non è solo un bellissimo borgo umbro, quanto piuttosto un luogo magico in cui la natura raggiunge il suo massimo splendore. Il momento migliore dell’anno per visitarlo è tra maggio e luglio, nel periodo in cui avviene la fioritura e la piana si tinge di mille sfumature diverse. Questo è il luogo perfetto in cui fare splendide passeggiate, degustare i sapori tipici dell’umbria e godersi la natura incontaminata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Castelluccio di Norcia: dal Primo luglio partono le navette turistiche