A 3.050 metri di quota, l’installazione cinematografica di James Bond

Si potrà visitare da dicembre, "007 ELEMENTS": una costruzione di design, nella rinomata località austriaca di Sölden

Un’installazione cinematografica dedicata a James Bond, l’indimenticato e indimenticabile 007: è quanto si potrà ammirare dal prossimo dicembre a Sölden, località sciistica austriaca resa nota dalla Coppa del Mondo di Sci. Qui, nella pancia della montagna del Gaislachkogl, “007 ELEMENTS” sarà un capolavoro dell’architettura e del design. Con un occhio al cinema, e uno alla natura.

L’installazione sarà più che altro un tributo a Spectre, l’ultimo episodio – fino a ora – della saga di James Bond, con le sue tante scene girate proprio a Sölden. “007 ELEMENTS” è infatti progettata per rappresentare 7 gallerie, con altrettanti mondi “rubati” al capolavoro cinematografico. E se Spectre sarà il protagonista, ci saranno anche capitoli delle altre 24 produzioni. Il tutto, inserito in un percorso sensoriale nel cuore della montagna, che permetterà al visitatore di esplorare il meraviglioso e iconico mondo di 007.

Nata dalla collaborazione tra il direttore creativo Neal Callow (art director anche di Casino Royale, Quanto of Solace e Skyfall, oltre che di Spectre) e Tino Schaedler – direttore creativo dell’agenzia Optimist Inc. -, “007 ELEMENTS” rapirà gli occhi a quota 3.050 metri a partire dal dicembre 2017. Con enorme suggestione, e con un pizzico di emozione. Il fabbricato (1300 metri quadrati, suddivisi tra i suoi due piani), incastonato nella montagna, avrà un bassissimo impatto ambientale: solo dopo aver attraversato un tunnel, l’edificio sarà visibile. E, una volta varcata la sua soglia, si potrà godere di un panorama straordinario sulle montagne e sulle vallate tutt’attorno.

Progetto realizzato da EON Productions (società di produzione con sede in Gran Bretagna, costola di quella Danjaq LLC che, insieme alla Metro-Goldwyn-Mayer Studios, detiene tutti i diritti di copyright dei film di James Bond) e dall’azienda leader nel mondo dell’intrattenimento Metro-Goldwun-Mayes, con la collaborazione della società Impianti di Risalita di Sölden, “007 ELEMENTS” avrà un’architettura sobria e contemporanea, e un avanzato livello di tecnologia. Disegnato dallo studio del pluripremiato architetto tirolese Johann Obermoser, sarà reso ancor più drammatico e spettacolare dalla colonna sonora che accompagnerà i suoi ambienti. E che darà vita ad un luogo unico, in quella suggestiva località che – in Austria – a livello di pernottamenti è seconda solo a Vienna.

A 3.050 metri di quota, l’installazione cinematografica di James&nbs...