Meteo: un super anticiclone riscalda l’Italia. Che caldo farà

Torna il caldo estivo. Ma non è il mese di settembre peggiore di sempre

L’Italia, insieme al resto d’Europa, è entrata nella morsa dell’anticiclone africano che sta riportando il caldo un po’ su tutta la Penisola. Questa situazione anomala porterà le temperature a livelli pienamente estivi, con picchi fino a 35°C.

La massa d’aria molto calda proveniente dall’entroterra algerino non riesce a rinfrescare neppure le notti, che restano anch’esse tiepide, con minime intorno ai 25°C. Non è detto che non si assista a qualche rovescio, però. Infatti, l’estremo Sud potrebbe essere bersaglio di qualche insidia e potrebbero scatenarsi alcuni temporali tra le zone interne della Sicilia e l’Appennino peninsulare. Da metà settimana qualche temporale sporadico raggiungerà anche le Alpi e le Prealpi.

Ma quanto durerà questo caldo? Ebbene, le temperature al di sopra delle medie stagionali ci accompagneranno per gran parte della settimana, anche se nei prossimi giorni è attesa una lieve diminuzione. Prima che si possa rientrare nelle medie – o quasi – però dovremo attendere l’arrivo del weekend.

Da Nord, infatti, arriveranno le prime infiltrazioni fresche, anche se l’Italia sarà ancora in parte interessata, assieme alla Francia e alla Spagna, da una massa di aria calda che verrà solo sfiorata dalle infiltrazioni, responsabili di un calo termico e di qualche temporale, prevalentemente sulle regioni meridionali. Altrove il tempo sarà soleggiato e con temperature molto miti, persino superiori alle medie. Soltanto domenica il vortice proveniente da Ovest potrebbe portare qualche temporale su parte del Nord, ma è ancora tutto da verificare.

Ma questo non è il settembre più caldo degli ultimi anni, ci sono state delle annate in cui abbiamo raggiunto un caldo record. Come racconta il nostro esperto, il Colonnello Mario Giuliacci “Negli ultimi dieci anni, il mese di settembre è diventato molto più caldo, tanto che dal 2010 al 2019, sette annate sono state ben più calde della media climatica calcolata nel periodo tra il 1981 e il 2010. Solo due annate, invece, sono state al di sotto della media. Ma le annate con caldo record a settembre sono state il 2011, al primo posto, e il 1987 al secondo posto. In queste annate a settembre furono sfiorati i 40°C su molte località dell’Italia”.

Ma le sorprese non mancano. “Attenzione,” avverte infatti Giuliacci “perché al terzo posto troviamo il 2018 e al quarto il 2019”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: un super anticiclone riscalda l’Italia. Che caldo farà