Meteo: Pasqua e Pasquetta nella morsa di Hannibal

Picchi fino a 30°C al Sud Italia: l'aria calda dell'anticiclone africano Hannibal caratterizzerà le festività pasquali

Le temperature dei prossimi giorni schizzeranno verso l’alto, specie durante le feste di Pasqua e di Pasquetta.

Soprattutto al Sud, le temperature sfioreranno quelle estive, fino a toccare punte di 30°C in Sicilia e qualche grado in meno nel resto delle regioni meridionali. Tempo ideale per un primo tuffo al mare o per una gita fuoriporta.

Nonostante le piogge portate dal Libeccio potrebbero rovinare le festività al Nord fino alla Toscana, anche qui ci sarà un’impennata delle temperature che potrebbero arrivare a toccare anche i 20°C.

Il merito del bel tempo e dell’aumento della colonnina di mercurio è dell’anticiclone africano Hannibal, responsabile dell’improvviso clima primaverile e, incerte zone, quasi estivo.

L’intera Settimana Santa sarà comunque all’insegna della variabilità, con il rischio di qualche precipitazione, ma di debole entità. La pressione tenderà a rimontare favorendo condizioni miti su tutta le penisola.

Gli esperti, però, sono convinti che la botta di calore durerà poco. Per i giorni appena successivi alla Pasqua, infatti, è atteso un drastico cambiamento con l’arrivo ancora di aria fredda dall’Europa occidentale che prenderà di mira le regioni settentrionali.