Crociere: un settore in crescita in Italia

Dopo un calo di passeggeri nel 2017, il 2018 è ripartito con un importante aumento che preannuncia una costante crescita nel settore delle crociere per tutto l’anno

Se il 2017 non è stato un anno particolarmente raggiante per il settore delle crociere, il 2018 è partito invece con una tendenza del tutto diversa. Già nei primi mesi si è registrato un importante aumento dei passeggeri nei porti italiani che corrispondono a quasi 11 milioni di unità, il 7,30% in più rispetto all’anno precedente. In aumento anche le navi in transito nelle acque italiane, che ammontano a 141 contro le 138 del 2017.

Sicuramente, il settore delle crociere ha avuto bisogno di un importante rinnovamento: se prima questa modalità di vacanza era associata solo a passeggeri di età avanzata, ora invece sono sempre di più i ragazzi che scelgono questo tipo di viaggio per divertirsi con gli amici, ma anche per conoscere nuove persone. Dai pacchetti base delle crociere, di strada ne è stata fatta tanta e ora si trova una risposta per tutte le esigenze: crociere per single, crociere low cost, crociere super lusso e crociere per famiglie sono solo alcuni esempi. Per questo motivo anche per il 2019 è previsto un aumento costante dei passeggeri che transiteranno in particolare dai porti italiani.

Il porto più importante del nostro paese rimane quello di Civitavecchia, che ha registrato già un 10% in più rispetto al 2017, seguito da Venezia e da Genova. I mesi di maggiore afflusso si confermano invece ottobre, settembre e luglio, mentre rimangono in bassa stagione i mesi invernali. Le crociere si confermano quindi un settore in crescita in Italia, che risulta essere la prima destinazione crocieristica del Mediterraneo. Il turismo italiano continua a beneficiare di questa modalità di viaggio che, seppur considerata “mordi e fuggi” per le destinazioni visitate, continua a portare importanti entrate per gli operatori turistici non solo navali, ma anche dei territori in cui sbarcano i passeggeri. Il Mediterraneo si afferma a livello mondiale come destinazione di interesse per le crociere, anche se al primo posto si trovano i Caraibi che suscitano sempre un fascino inarrivabile. In aumento sono anche le destinazioni asiatiche, oltre all’Europa extra mediterraneo come quella dei fiordi e dei paesi nordici. Buone notizie quindi per tutti gli amanti delle crociere che avranno sempre più scelta e sempre più opportunità per vivere vacanze indimenticabili.

Crociere: un settore in crescita in Italia