Vieste, il cuore candido del Gargano tra spiagge e leggende

Vieste, perla del Gargano, tra le località più amate della Puglia, regala momenti indimenticabili tra l'azzurro mare e le candide casette

Vieste, perla del Gargano, con le sue candide casette che osservano il mare cristallino da uno sperone roccioso e 30 chilometri di litorale sabbioso, saprà regalarvi una vacanza indimenticabile.

Località più amata della Puglia, incanta con le sue spiagge dorate, gli isolotti romantici, le insenature ombreggiate da pini secolari, baie solitarie, grotte marine e strapiombi mozzafiato. Un vero panorama da favola.

vieste

Le spiagge più belle

Cominciamo a conoscere Vieste dalle sue spiagge di sabbia dorata. La Spiaggia di Scialmarino, a 5 chilometri da Vieste in direzione Peschici, è un litorale sabbioso che si estende per circa 3 chilometri immerso nella cornice di una suggestiva baia da cui si ammira un tipico trabucco, antichissimo strumento da pesca tipico del Gargano. Grazie alla posizione ventosa, è meta ideale per gli amanti del kitesurf.

La Spiaggia della Scialara, la principale della zona, si trova alle pendici del massiccio roccioso su cui spicca il centro storico. Chiamata anche “spiaggia del castello” per via del Castello Svevo che la sovrasta, è lunga 3 chilometri e caratterizzata da sabbia fine con un fondale basso adatto alle famiglie con bambini.

Qui sorge il suggestivo e leggendario “Pizzomunno“, imponente monolite in pietra calcarea alto 25 metri. La sua presenza è intrisa di leggenda e racconta dell’amore forte ma sfortunato tra i giovani Pizzomunno e Cristalda.

pizzomunno vieste

Altra spiaggia da non perdere è la Spiaggia di Vignanotica, di sabbia mista a ciottoli caratterizzata da numerose grotte marine e dalla candida e ripida falesia alle sue spalle. Il mare limpido, la vegetazione mediterranea e le rocce creano una romantica atmosfera che ha reso la tranquilla Vignanotica una delle spiagge più amate del Gargano.

Imperdibili sono poi la piccola spiaggetta dove si staglia il celebre Arco di San Felice, pittoresco arco di pietra immerso nel verde a 8 chilometri a sud di Vieste, e Marina Piccola, splendida baia in pieno centro delimitata da Punta San Francesco e dal centro medievale, località dove si tengono gli eventi più importanti della città.

Il centro storico

Il borgo antico, adagiato su un roccione che domina il mare, ha mantenuto i tratti della sua origine medievale con le viuzze irregolari, le piazzette vista mare e le bianche casette a schiera caratterizzate da piccoli ballatoi e unite, in corrispondenza delle stradine, da piccole arcate.

vieste

Qui sono numerosi i punti di interesse a partire dal Castello, costruito nel 1240 a scopo difensivo e oggi sede di un reparto della Marina Militare. Poco distante, sorge la bellissima Cattedrale dell’Assunta, una delle più antiche chiese romaniche di Puglia che custodisce la statua lignea della Madonna di Santa Maria di Merino, protettrice della città.

Altra meta degna di nota, a pochi passi, è la Chianca amara, “pietra del sangue e delle lacrime”, grande roccia dove, nel 1554, furono decapitati cinquemila viestani dai pirati turchi. Il centro offre poi tipici ristorantini, negozi di artigianato, locali di ritrovo, pub e case vacanze.

La Foresta Umbra e i Trabucchi

Una vacanza a Vieste non è completa se non si visitano la bellissima Foresta Umbra e i caratteristici trabucchi lungo la costa. La Foresta Umbra, di circa 10000 ettari, vanta oltre 2000 specie vegetali, 4000 ettari di faggeti e querce, 65 specie di orchidee selvatiche e moltissimi esemplari di fauna selvatica. I trabucchi, alcuni oggi convertiti in sfiziosi ristorantini, sono simbolo della tradizione garganica e tutelati dal Parco Nazionale del Gargano.

vieste

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vieste, il cuore candido del Gargano tra spiagge e leggende