Tetbury, il villaggio ricco di storia e bellezze naturali

Piccolo (ma deliziosissimo) villaggio inglese, Tetbury vanta un suggestivo patrimonio storico e culturale: andiamo alla scoperta delle sue tante bellezze

Foto di Giulia Sbaffi

Giulia Sbaffi

Web Content Editor

Appassionata di storie e di viaggi, scrivo da quando ne ho memoria. Quando non sono in giro o al pc, riempio di coccole i miei amati gatti.

Casette affascinanti affacciate su strette viuzze di pietra, meravigliose chiese antichissime e residenze storiche immerse nella natura: Tetbury è un piccolo villaggio inglese dove il tempo sembra essersi fermato e la vita scorre con ritmi molto più tranquilli. È proprio qui, a due passi dal centro abitato, che si trova persino la deliziosa dimora regale dei Duchi di Cornovaglia, dove Re Carlo III e sua moglie Camilla trascorrono spesso le loro vacanze. Scopriamo quali sono le tante meraviglie di Tetbury.

Tetbury, il grazioso centro storico

Passeggiando per le strade del centro storico di Tetbury, si respira l’atmosfera di un passato florido e rigoglioso: la piccola cittadina inglese, situata nel Gloucestershire, ha infatti una storia secolare che affonda le sue radici a ben 1.300 anni fa, quando venne fondata. Fu poi nel periodo medievale che visse il suo momento d’oro, diventando uno dei principali mercati di lana e filati del Cotswold – un primato che ancora oggi viene ricordato con una tradizionale competizione che coinvolge tutti gli abitanti.

Molte sono le sue architetture bellissime, che si sono conservate magnificamente nonostante il trascorrere del tempo. Come ad esempio la Chiesa di Santa Maria Vergine, splendido capolavoro in stile neogotico realizzato sul finire del ‘700, dove un tempo risiedeva un antico monastero anglosassone. La sua facciata maestosa è dominata da una guglia alta ben 57 metri, che torreggia sull’intero villaggio. Inoltre, tra le viuzze di Tetbury si possono ammirare molte casette trasformate in negozi, che mantengono il loro aspetto austero e alcuni dettagli preziosissimi (come i pavimenti in legno e le ampie finestre).

Tappa da non perdere per chi visita il villaggio è anche la Tetbury Market House, un edificio neoclassico eretto nella seconda metà del ‘600 e poi ampliato nei secoli successivi. Originariamente, serviva come mercato dedicato alla lana e ai filati, ma in seguito assolse funzioni molto diverse: divenne il municipio della città, accolse il tribunale e addirittura ospitò le carceri dove venivano trattenuti i criminali minori. Oggi è ancora in uso, e al pianterreno continua ad essere luogo di incontro e di mercato.

Cosa vedere a poca distanza da Tetbury

Se il centro storico di Tetbury è un vero gioiello, nei dintorni ci sono tante altre sorprese per i turisti. Tra le campagne rigogliose del Gloucestershire si nascondono antiche dimore nobiliari di gran pregio. Una di esse è Chavenage House, che richiama perfettamente i canoni dello stile elisabettiano, costruita su un’ampia tenuta nel ‘500. Periodicamente apre i battenti al pubblico, seppur in numero limitato, ed è quindi possibile ammirare le sue ricche stanze decorate con splendidi arazzi e una suggestiva sala da ballo.

La residenza più nota è però Highgrove House, che nel 1980 è stata acquistata come dimora di campagna per i Duchi di Cornovaglia, a pochi chilometri da quella della Principessa Anna. Per molti anni ha accolto Carlo e Camilla, ma ora che il primo è diventato Re la proprietà è passata a suo figlio William e alla moglie Kate. I rigogliosi giardini che circondano la casa sono da tempo aperti al pubblico, in tour guidati che si svolgono tra aprile ed ottobre. A poca distanza, per gli amanti della natura, c’è Westonbirt: si tratta del più grande arboreto del Regno Unito, che accoglie oltre 15mila esemplari tra piante e arbusti e ben 27 km di sentieri.