Pavia, cosa scoprire e vedere di questa città universitaria

Cosa vedere a Pavia? È la domanda principale che sorge nella testa di tutti coloro che si recano in Lombardia con lo scopo di conoscerne le bellezze artistiche

Per sapere cosa vedere a Pavia si può chiedere agli esperti di turismo o di storia. In alternativa, si può semplicemente leggere questo articolo informativo, organizzando un itinerario turistico preciso e divertente. La città è situata in Lombardia, precisamente nella sua parte sud-occidentale, ed è famosa nel mondo per via di vari edifici dal grande valore artistico. La moltitudine di questi risale alla fine del 15° secolo, quando in Lombardia si delineava un netto dominio dei visconti. Nonostante la città non si possa vantare di grandi dimensioni, molti la apprezzano per la sua atmosfera di calma e serenità.

Non a caso è una cittadina universitaria di grande importanza. Basti pensare che questo luogo della Lombardia ogni anno accoglie centinaia di universitari provenienti non solo dal Bel Paese, ma anche dal resto d’Europa. L’Università di Pavia è tra le più antiche dell’Italia settentrionale ed è considerata essere la più prestigiosa della penisola. Inoltre, per capire cosa vedere a Pavia, bisogna fare un giro nei locali del centro, ove assaggiare i patti tipici della cucina settentrionale italiana.

La visita di Pavia deve iniziare dal centro storico di questa città, più precisamente dal Duomo. Questo edificio presenta le tipiche linee fluide dello stile rinascimentale e in cima ospita un’enorme cupola. Sempre nel centro di Pavia bisogna visitare la basilica dedicata a San Michele Maggiore. Nonostante sia stata costruita in un periodo antecedente rispetto al Duomo, essa ha le caratteristiche tipiche di una costruzione romanica. Si consiglia di entrare dentro per poter ammirare l’arte degli interni.

Su cosa vedere a Pavia si può scrivere ancora molto: la città lombarda è piena di posti che bisogna visitare almeno una volta nella vita. Tuttavia, il fiore all’occhiello di questa città è rappresentato dalla Certosa, costruita in stile gotico con qualche accento rinascimentale. Quest’ultima si trova a circa 8 chilometri di distanza dal centro storico di Pavia ed è un gioiello d’architettura tanto unico, quanto raro. Ogni anno centinaia di appassionati d’arte e cultura giungono nella città lombarda appositamente per vedere la Certosa, e dal canto suo il complesso monastico non delude mai. Infine, perché non dare uno sguardo al Ticino? Si dice che sia uno dei fiumi più romantici del pianeta.

Pavia, cosa scoprire e vedere di questa città universitaria