Japan Rail Pass: il modo migliore per esplorare il Giappone

Il Japan Rail Pass permette ai turisti che desiderano visitare il paese del Sol di farlo senza limitazioni attraverso i mezzi di trasporto giapponesi: ecco come funziona

Il Japan Rail Pass è uno strumento conveniente e indispensabile per muoversi liberamente su tutto il territorio giapponese, permettendo così ai viaggiatori di crearsi il proprio personale itinerario attraverso lo straordinario e suggestivo paese del Sol Levante, che vanta una storia millenaria e una cultura unica al mondo. Un fantastico e variegato territorio dove convivono perfettamente metropoli densamente popolate come Tokyo, Yokohama e Osaka, meravigliosi parchi nazionali sulle montagne, migliaia di ancestrali templi e santuari, ma anche spiagge subtropicali e stazioni sciistiche famose in tutto il mondo.

Come ottenere il Japan Rail Pass

Hanno diritto a utilizzare il Japan Rail Pass tutti i viaggiatori non giapponesi in possesso di un visto turistico temporaneo di 15 o 90 giorni che prima della partenza hanno ordinato e acquistato il proprio pass online tramite il sito jrpass.com o di uno dei rivenditori ufficiali autorizzati, tra i quali si segnalano japan-rail-pass.it, japanrailpass.it e jrailpass.com. Per posta area riceverete in pochi giorni l’Exchange Order, una sorta di voucher che vi permetterà di attivare il Japan Rail Pass una volta arrivati in Giappone entro e non oltre 3 mesi dalla data di emissione. Il voucher, per essere valido, deve essere presentato, insieme al proprio passaporto, nella sua forma cartacea originale e dunque non può essere inviato per email o fax. Può essere infine acquistato solo in questa modalità e solo al di fuori del Giappone. I costi di spedizione variano dagli 8 agli 11€.

Quanto costa il Japan Rail Pass e quali mezzi include ed esclude

Le tariffe variano a seconda dei giorni di utilizzo (7, 14 o 21) e della tipologia di classe con la quale si preferisce viaggiare (standard o green, la 1a classe). Per i bambini dai 6 agli 11 anni sono disponibili tariffe a metà prezzo rispetto a quelle degli adulti. Per 7 giorni di utilizzo il JR Pass standard costa 248€ a persona, 396€ per 14 giorni e 506€ per 21. Il Japan Rail Pass consente di viaggiare illimitatamente sulla Yamanote Rail della metropolitana di Tokyo (che collega le stazioni più famose), sul Narita Express che collega l’aeroporto alla capitale, sul traghetto Hiroshima-Miyajima (sede di un suggestivo giardino botanico universitario) e su tutti i bus e i treni (rapidi e locali) giapponesi, tra i quali gli Shinkansen.

I famosi treni proiettile ad alta velocità permettono di raggiungere i principali punti di interesse disseminati sulle isole del Giappone: Kyunshu a sud (Nagasaki, Okinawa e il parco nazionale di Aso-Kju), Honshu al centro (Tokyo, Osaka e il memoriale della bomba atomica di Hiroshima) e Hokkaido al nord, con Sapporo e il parco nazionale di Shikotsu-Toya. La maggior parte delle grandi città, oltre a Tokyo, offrono alcune linee convenzionate sulle quali è possibile utilizzare il JR Pass, come ad esempio l’Osaka Loop e la linea JR di Chuo.

Non sono invece coperti tutti i mezzi pubblici (bus e treni) non JR e gestite da compagnie private, i treni Nozumi e Mizuho Shinkansen disponibili sulle linee Tokaido e Sanyo. Gli utilizzatori del pass possono utilizzare in alternativa i servizi attivi sulle linee Hikari e Sakura. La tipologia di treno è la stessa, effettua solo qualche fermata in più. Il JR Pass offre inoltre la prenotazione gratuita di tutti i posti a sedere, offrendo così ai visitatori la possibilità di viaggiare in tutta serenità per l’intera durata del loro soggiorno in Giappone.

Le tessere regionali

Tutti i viaggiatori non giapponesi che vogliono esplorare in maniera più approfondita le regioni del Giappone possono associare al Japan Rail Pass una o più tessere regionali tra quelle disponibili (22 in tutto). Anche in questo caso, i bambini dai 6 agli 11 anni pagano la metà. Oltre alla tessera (a partire da 19€ a persona) che permette di visitare interamente l’isola settentrionale di Hokkaido (Sapporo, Hakodate e Kushiro), a seconda del proprio itinerario di visita è possibile scegliere fra 4 tessere distinte (da 226€ a persona) per l’area centrale dell’isola di Honshu (Takayama, Kanazawa, Kyoto), fra cui quella per raggiungere l’impressionante vetta innevata del monte Fuji (3776 m.). Ben 10 itinerari diversi, a partire da 163€, permettono invece di esplorare interamente l’area ovest (Hiroshima, Himeji, Okayama), mentre per l’isola meridionale di Kyunshu (Fukuoka, Kumamoto, Nagasaki) sono disponibili quattro tessere distinte, a partire da 128€. Il pass regionale per visitare la piccola isola di Shikoku (Takamatsu, Tokushima, Kochi), posta a sud di Hiroshima, è infine disponibile a partire da 26€ a persona.

Tutte le risorse utili per il proprio viaggio con il Japan Rail Pass

Sulla maggior parte dei siti dei rivenditori ufficiali i viaggiatori possono inoltre scaricare gratuitamente tutte le mappe delle principali linee ferroviarie e metropolitane delle città di Tokyo, Osaka e Kyoto. Sono inoltre disponibili tutti gli orari di partenza e di arrivo degli Shinkansen e infine un comodo Travel Planner a disposizione degli utenti che permette di pianificare con semplicità il proprio itinerario e verificare l’effettiva convenienza del Japan Rail Pass rispetto all’acquisto in loco dei biglietti necessari. Insieme all’acquisto del JR Pass è infine possibile richiedere un router Wi-Fi tascabile con accesso internet illimitato per non perdere mai la connessione durante il proprio viaggio. Le tariffe sono molto più convenienti rispetto al roaming internazionale e nel prezzo è inclusa l’assicurazione del dispositivo.

Perdersi tra i mille quartieri di Tokyo con il JR Pass

Una volta convertito il proprio voucher Exhange Order nel Japan Rail Pass e valutato l’abbinamento alle tessere regionali, è tempo di scoprire tutto il fascino del Sol Levante, proprio a partire dalla sua capitale. Tokyo è una metropoli gigantesca nella quale convivono modernità e tradizione: un caleidoscopio di quartieri tipici tutti da esplorare, a partire proprio dalla Yamanote Rail della metropolitana, compresa nel JR Pass. Dal palazzo Imperiale alle vecchia case degli Shogun di Ginza fino al famoso tempio di Senso-Ji di Asakusa e alla moderna zona di Rappongi, dove il panorama è dominato dal grattacielo Mori Tower.

Da Akihabara, paradiso degli appassionati di elettronica con i suoi innumerevoli negozi specializzati, al quartiere di Shibuya dove si concentrano ristoranti, locali alla moda, musei e gallerie d’arte. Dallo spettacolare panorama che si può ammirare dal Tokyo Metropolitan Government nel quartiere di Shiniukj fino al quartiere commerciale di Aoyama e a quelli di Ueno, Odaiba e Ikebukuro, famosi per i manga e per il divertimento. Prima di lasciare Tokyo alla scoperta del Giappone, da non perdere la vista sul monte Fuji, a circa 130 km e visibile da più parti della città, che dal 2013 è stato dichiarato patrimonio Unesco.

Osaka e Kyoto con il JR Pass

La seconda città del Giappone, Kyoto, il cui nome si ottiene curiosamente anagrammando quello della capitale, si trova a breve distanza di Osaka, la città portuale, con il suo castello ricostruito in seguito alla seconda guerra mondiale, il santuario di Sumiyoshi Taisha, il tempio buddista di Shitennoji e il paradiso naturale custodito dal parco di Minoo. Cuore delle tradizioni di Kyoto sono invece il mercato Nishiki, il tempo zen di Kinkaku-Ji, il padiglione d’Oro e il famoso Fushimi Inari Taisha, uno dei luoghi sacri più fotografati del Giappone.

A Kyoto si trova inoltre il sacro Ginkakuji, o il padiglione d’Argento, con il suo suggestivo giardino con un laghetto del Quattrocento, il castello di Nijo (sito Unesco), le 1001 statue della divinità della misericordia del Sanjusangendo, il Kiyomizudera, il seicentesco tempio dell’Acqua Pura e l’affascinante palazzo Imperiale di Kyoto, dimore della famiglia reale fino al 1868. Nell’area di Kyoto si segnalano infine l’incantata foresta di Bambù di Arashiyama, l’antico quartiere di Gion e la villa Imperiale di Katsura.

L’isola di Hokkaido, Nara e Hakone con il Japan Rail Pass

La città di Nara, con i suoi templi e santuari buddisti, è considerata la culla dell’arte giapponese, mentre gli amanti della natura potranno perdersi nella natura selvaggia dell’isola di Hokkaido, l’estremità nord del Giappone, ricca di parchi naturali (tra cui Shiretoko e Daisetsuzan) e la cui giovane capitale è Sapporo, famosa in tutto il mondo per il suo squisito ramen e per la birra. La località termale più nota del Giappone è invece Hakone, inserita nel parco nazionale di Fuji-Hakone-Izu.

Hiroshima e Okinawa con il Japan Rail Pass

Da non perdere anche la visita alle città di Hiroshima e Nagasaki, sul versante est dell’isola di Hantsu, colpite dalle bombe atomiche americane sul finire della seconda guerra mondiale. Merita infine una visita anche l’isola di Okinawa, all’estremità sud del Giappone, con le sue bellissime spiagge (tra cui Manza Beach, Okuma e Mirabu), il castello di Shuri (sito Unesco), le cascate Hiji, l’ottocentesco giardino di Shikinaen e l’antico quartiere di Tsuboya, rinomato per le sue tradizionali ceramiche. La bellezza del Giappone sta proprio nel perfetto equilibrio tra arcaico e futuro: il moderno che avanza con un’accelerazione impressionante nella metropoli cosmopolita di Yokohama e il passato che resiste e preserva le proprie radici e tradizioni nelle cittadine senza tempo di Kamakura e Takayama.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Japan Rail Pass: il modo migliore per esplorare il Giappone