Hokkaido, un paradiso incontaminato a Nord del Giappone

Sei parchi naturali, sessanta vulcani e le terme più famose d'Oriente: una piccola Islanda a pochi chilometri da Tokyo

Quando si pensa di fare un viaggio full immersion nella natura, il Giappone è l’ultima meta a cui si potrebbe pensare. Il Sol Levante, infatti, è il totem dell’urbanizzazione che ha coinvolto tutto il mondo nel XX secolo. Nessun altro paese ha subito la stessa metamorfosi che ha colto la nazione dell’estremo oriente.

Eppure, c’è un luogo che è la perfetta eccezione a questa norma: l’isola di Hokkaido.

Questo luogo non è soggetto a nessuna delle caratteristiche tipiche che si possono attribuire alla nazione nipponica, rendendolo, quasi, un’ecosistema a parte. Hokkaido, infatti, è la ventunesima isola più grande del mondo, conta la presenza di ben sei parchi naturali e più di sessanta vulcani.

Il suo clima, rigido e nevoso in inverso, fresco e secco d’estate, la rende la meta perfetta per gli amanti degli sport invernali e dei campeggiatori di ogni angolo del mondo.

Inoltre, se siete abituati a viaggiare attraverso i paesaggi naturalistici tipicamente europei o americani, Hokkaido potrebbe rappresentare per voi un’autentica rivoluzione. La maggior parte della fauna è rappresentata da uccelli marini introvabili in queste zone.

La loro convivenza con gli ambienti tipicamente montani dell’isola, come cascate o parchi di pini giapponesi, rendono Hokkaido un vero e proprio paradiso naturale.

Oltre ai parchi naturali, è famoso Noboribetsu, un piccolo paese circondato da foreste di querce e bambù. Qui, oltre a percorsi naturalistici e corsi d’acqua mozzafiato, si possono trovare anche le terme naturali più famose del Sol Levante, con ben nove corsi d’acqua a differenti temperature.

Altro centro estremamente attrattivo dal punto di vista turistico è Niseko, la capitale nipponica degli sport invernali.
Per chi volesse, infine, trovare la tipica frenesia dei centri nipponici, può rivolgere il proprio sguardo verso Sapporo, la capitale dell’isola.

Inoltre, Hokkaido è un crocevia unico di culture: oltre alla grande colonizzazione giapponese del XX secolo, l’altro principale popolo che abita l’isola è quello degli Ainu, diretti discendenti dei mongoli. Grazie alla sua vicinanza con il continente asiatico, non è difficile incontrare qualche personalità di origine russa o coreana.

Vi sareste mai immaginati di scoprire un’altra Islanda a circa duemila chilometri da Tokyo?

hokkaido

Hokkaido, un paradiso incontaminato a Nord del Giappone