Irlanda, i borghi più pittoreschi lungo la Wild Atlantic Way

L’Irlanda è puntellata di deliziosi villaggi colorati, affacciati sul mare, dominati dai resti di castelli e abbazie medievali.

L’Irlanda è puntellata di deliziosi villaggi. Colorati, affacciati sul mare, dominati dai resti di castelli e abbazie medievali. Alcuni dei più pittoreschi si incontrano lungo una delle strade panoramiche più belle dell’isola, la Wild Atlantic Way, una via che corre lungo la costa Ovest e che attraversa ben nove contee e decine di piccoli centri abitati.

Partendo da Sud, il primo villaggio che si incontra degno di una sosta è Eyeries, non lontano da Cork. Appollaiato sull’altipiano che si affaccia sulla Coulagh Bay, questo paesino è tipico della zona, con le sue casette colorate, rosse, gialle, verdi, blu, che si affacciano sulla via principale. Una macchia di colore tra le verdi colline d’Irlanda.

Salendo verso Nord si raggiunge la celebre cittadina di Dingle, nella Contea di Kerry. Affacciata sul mare, fin da lontano si scorgono i primi pescherecci attraccati al piccolo porto. È una delle mete turistiche più famose della zona tanto che d’estate si svolgono festival e serate a tema. Famosi sono i suoi ristoranti e i pub considerati tra i migliori al mondo.

Proseguendo lungo l’itinerario si arriva al micro villaggio di Doolin, nella Contea di Clare. Qui il paesaggio è completamente diverso: cottage con tetti di paglia intrecciata e accoglienti pub con musica dal vivo. Dal paese è facile raggiungere le famose Cliffs of Moher oppure inoltrarsi nel Burren, uno scenografico altipiano calcareo con una flora e una fauna uniche.

Da Doolin si sale verso Clifden, nella Contea di Galway. Sorge sul limitare del punto in cui il fiume Owenglin si tuffa nella baia ed è conosciuta come la capitale del Connemara. Questa vivace cittadina è il punto di partenza verso i grandiosi paesaggi circostanti. Nelle esplorazioni fuori città si possono scoprire le vicine spiagge di corallo della Mannin Bay e quella del paesino di Cleggan, ma anche visitare la spettacolare Kylemore Abbey.

A questo punto si giunge a Westport, nella Contea di Mayo, una cittadina molto viva e piacevole da visitare a piedi passeggiando lungo il fiume. È considerata una delle cittadine più ospitali di tutta la nazione. Si trova al centro di un paesaggio a dir poco spettacolare. A ridosso di Croagh Patrick e affacciata sulla bellissima Baia di Clew, è un grazioso centro in stile georgiano, uno dei pochi a essere stato progettato. Lo scorcio più pittoresco della cittadina è il viale alberato con ponticelli di pietra sempre addobbati coloratissimi fiori.

Con una vista mozzafiato sulle Isole Aran più a Nord lungo la Wild Atlantic Way si trova Greencastle, nella Contea di Donegal. Il villaggio, noto per il vivace porto e la bella spiaggia, prende il nome da un castello anglo-normanno dell’inizio del XIV secolo, le cui rovine si riflettono sul lago Lough Foyle.

Irlanda, i borghi più pittoreschi lungo la Wild Atlantic Way