Andorra La Vella: 5 luoghi imperdibili della capitale

Itinerario di visita di Andorra La Vella, la capitale del Principato di Andorra: 5 dei suoi più bei tesori, garanzia di piacevoli passeggiate, cultura e relax.

Attraversate il confine francese per sostare nella meravigliosa perla dei Pirenei, Andorra La Vella. Questa città è la capitale del Principato di Andorra ed è situata sul confine tra Francia e Spagna. È una città ricca di storia e in simbiosi con le montagne e la natura, la quale elevandola per 1.023 metri sopra il livello del mare le garantisce il primato come capitale più alta d’Europa. Ecco 5 luoghi da non perdere durante la vostra vacanza ad Andorra.

Il centro storico
Andorra La Vella si può scoprire nei suoi molteplici aspetti; occorre osservarli tutti per comprenderla. Uno di questi è l’anima più antica testimoniata dal centro storico. Le vie di questa parte della città sono più strette e forse è questo l’aspetto affascinante, perché sembra quasi che la città vi abbracci e vi conduca dove lei preferisce. Sono molto belle inoltre le piccole case dalle fondamenta di pietra grigia, quasi come se fossero piccole fortezze.

Il centro storico di Andorra La Vella si estende tra i quartieri di El Pui, passando per il Barri Antic dove potrete visitare la Esglèsia di Sant Esteve, una bella chiesa del XII secolo di stile romanico. Nonostante conservi solamente pochi elementi risalenti al periodo in cui fu costruita, precisamente l’abside e alcune parti della facciata, questa chiesa è assolutamente da visitare. Pensate che l’abside di questa chiesa è la più grande di Andorra La Vella. È piacevole ammirare la fusione tra il bianco che caratterizza gran parte della chiesa e pietra grigia di cui è fatta la parte ovest, quasi come se l’artefatto si unisse alla natura di questo luogo.

Casa de la Vall
Mentre visitate il centro storico e passeggiate nelle vie di Barri Antic, soffermatevi a visitare la Casa de la Vall. Fu costruita nel 1580 come luogo di difesa e lo testimonia l’aspetto robusto dato dalle fortificazioni che avvolgono la superficie esterna. Sono singolari le piccole torrette agli angoli alti della casa. Anche qui, come per molte altre costruzioni di Andorra La Vella, è squisita la composizione di pietre e mattoni di cui è costituita.

Questo luogo ha un significato simbolico notevole per Andorra La Vella. Esso infatti ospita la magistratura andorriana e il Parlamento, il Tribunal de corts e la Sala del consell, nei suoi due piani. Quindi, oltre a essere un palazzo costruito nel tipico stile andorriano, è anche uno dei simboli del potere.

La chiesa di Santa Coloma
Situata nel quartiere di Santa Coloma, la chiesa omonima è la più antica di Andorra La Vella. Infatti, i primi lavori di costruzione sono datati intorno al IX e X secolo. Visse certamente altri rifacimenti successivi: il campanile è del 1100, e il portico fu costruito nel 1700. Ma il sapore preromanico lo si può gustare appena vi si accede. Dentro infatti ci sono un clima raccolto e tracce di affreschi molto antichi; la chicca è però l’icona su legno della Madonna della Misericordia: risale al XII secolo e non è mai stata traslata oltreconfine (considerando che molti degli affreschi che qui brillavano sono stati portati al Museo culturale prussiano di Berlino).

Il ponte della Margineda
Sempre nei pressi di Santa Coloma, a ovest di Andorra La Vella, si trova il ponte medievale più grande del Principato, il ponte della Margineda. Questo monumento si estende per 33 metri e i vostri occhi potranno osservare il fiume Valira scorrere incessantemente a più di 9 metri sotto i vostri piedi.

La costruzione del ponte risale al periodo tra il XIV e il XV secolo. È stato fatto in parte con la pietra pomice, per garantirgli la leggerezza adeguata, e in parte da pietre trasportate dal fiume Valira. Quindi ha il valore aggiunto di essere quasi un ponte che la natura ha pensato incessantemente da secoli di vita in questi posti.

Le terme di Caldea
Ma lo spettacolo non finisce qui: Andorra La Vella vi regala un quinto meraviglioso posto in cui immergervi. È un’immersione che va presa alla lettera: stiamo parlando infatti delle terme di Caldea, una meraviglia per chi abita nel Principato e una tappa necessaria per chi visita questi luoghi anche per pochi giorni.

Di giorno o di sera, è indifferente: in ogni caso, nella spa di Caldea vivrete un’esperienza perfetta di relax e di divertimento. Anche solo l’esterno toglie il fiato, alla vista della struttura completamente in vetro, visibile da lontano grazie alla torre triangolare che sovrasta sulle piccole abitazioni del borgo.

Dentro questo scrigno di Andorra La Vella troverete attrazioni per rilassarvi, come le vasche idromassaggio e le piscine dall’acqua calda, e luoghi che vi stupiranno, come la Sala dei romani, con le colonne che riprendono l’architettura di quel popolo. Ma potete provare anche la palestra, sempre avendo a disposizione il bellissimo panorama della vallata rigogliosa e dei Pirenei, visibili dalle ampie finestre di vetro. Il particolare più amato dai visitatori? La piscina all’aperto, la cui acqua calda nei mesi più freddi vi regalerà un’esperienza di relax emozionante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Andorra La Vella: 5 luoghi imperdibili della capitale