I castelli più belli della Boemia da vedere con un viaggio on the road

La macchina è il mezzo migliore per visitare la Boemia, regione occidentale della Repubblica Ceca, e i suoi maestosi castelli

Avete sempre desiderato lanciarvi in un viaggio on the road e desiderate optare per una meta decisamente diversa dal solito? Lontano dal sogno californiano e più vicina geograficamente, la regione della Boemia si presta perfettamente per un’avventura su due o quattro ruote. La Boemia on the road è una delle mete più quotate ultimamente, una scoperta che mostra un’altra faccia della Repubblica Ceca, che non si limita alla bellezza mozzafiato di Praga, ma può regalare molto di più.

Castelli meravigliosi, natura incontaminata, e un’architettura unica nel suo genere. Vediamo insieme in questa piccola guida di SiViaggia dove si trova la Boemia esattamente, come organizzare un tour della Boemia on the road, i castelli da visitare e come attrezzarsi per il viaggio.

Il tour dei castelli della Boemia

Qualora decidiate di intraprendere questo splendido viaggio nella regione della Repubblica Ceca, è d’obbligo organizzare un tour dei castelli della Boemia. Suggestivi, misteriosi, spettrali e scenografici, i castelli della Boemia sono il vero valore aggiunto di questo particolare viaggio on the road.

Il castello Český Krumlov

Partendo quindi dalla Boemia meridionale, tra i più belli di tutti troverete sulla vostra via il castello Český Krumlov, situato nell’omonima cittadina. La particolarità di questo castello è proprio la sua imponenza: troneggia sulla piccola cittadina e incanta grazie allo stile barocco dei suoi interni. Ovviamente, questo castello è solo l’incipit di altrettante fantastiche strutture che la Boemia regala ai suoi visitatori.

Il castello di Praga

Praga è un ottimo punto di partenza per lanciarsi a scoprire i segreti della Boemia, tra foreste incantate, castelli delle fiabe e natura incontaminata. Proprio come in una favola, il castello di Praga (Pražský hrad) è una delle attrazioni principali della cittadina, ed è possibile arrivarvi a piedi o per mezzo del tram. Se state intraprendendo un viaggio on the road in Boemia e avete affittato una vettura, il consiglio è quella di lasciarla negli appositi parcheggi e di godervi la visita a piedi o con i mezzi pubblici.

Il castello di Karlstejn

Questo castello principesco sorge nell’omonima città di Karlstejn, a soli 30km da Praga. Si rimane davvero stupiti nell’ammirare la maestosità e il romanticismo di questo edificio, che attira ogni anno visitatori da tutto il mondo non solo per la sua bellezza, ma anche per il contesto. Boschi verdi e rigogliosi, natura curata e parchi deliziosi aprono la vista a questo castello, tappa obbligatoria per i viaggiatori della Boemia on the road.

Il castello di Hlubokà nad Vlatavou

Sempre in Boemia meridionale si trova quest’altro affascinante castello dagli interni sfarzosi e dall’aspetto favolistico, che ricorda un po’ quello dei film della Disney. Totalmente in stile neogotico, questo castello bianco è arricchito da giardini con prati all’inglese, cespugli di rose di ogni colore e viali curati.

Il nostro consiglio è quello di munirvi di una mappa dei castelli della Boemia e trovare il giusto tempo da dedicare ad ognuno, non dimenticando di immergervi nella cultura della Repubblica Ceca assaporando i suoi piatti tipici e bevendo la sua ottima birra. Se invece siete degli appassionati dei cristalli di Boemia, troverete una grande varietà di negozi a Praga per fare acquisti sicuri (potete recarvi nei negozi Moser, Egermann ed Erpet, top del settore).

Come organizzare la partenza in auto

Oltre ad acquistare un’ottima guida di viaggio della Boemia e verificare di aver scaricato le mappe per il navigatore del vostro smartphone o per quello della vostra automobile, controllate minuziosamente le condizioni del vostro veicolo. L’ideale sarebbe effettuare un check-up della vostra auto e verificare che sia perfettamente funzionante, oppure è possibile optare per il noleggio di una vettura appoggiandosi alle attività certificate e garantite.

Partendo dall’Italia, si consiglia di non fare troppe soste (considerando comunque le vostre esigenze) e di arrivare diretti in Austria, pernottando a Salisburgo (la città più vicina). Benché l’autostrada sia disseminata di servizi, è sempre bene portare con sé almeno un paio di litri d’acqua, qualche snack, il caricabatterie portatile per lo smartphone e… la ruota di scorta! Visitare la Boemia on the road è divertente con la macchina, ma se preferite ci sono moltissime compagnie aeree low cost che propongono voli diretti per Praga. In questo modo potrete visitare la Boemia spostandovi con i mezzi pubblici o affittando il mezzo di trasporto direttamente in loco.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I castelli più belli della Boemia da vedere con un viaggio on the&nbs...