Cascate dell’Alferello, il monumento naturale che fa sognare

Questo posto spettacolare e magico si trova nel cuore dell'Emilia Romagna, a due passi da borghi e boschi incantevoli

Sono tanti i tesori nascosti (e da scoprire) della nostra bella Italia. Tra questi ci sono di certo le Cascate dell’Alferello, che sorgono nel cuore dell’Emilia Romagna, nella provincia di Forlì-Cesena. Si tratta di un posto magico e fiabesco, ideale per chi vuole vivere una gita fuori porta a tu per tu con la natura oppure per chi cerca una meta poco frequentata.

Per raggiungere le Cascate dell’Alferello basta impostare il navigatore alla ricerca della piccola frazione di Alfero, nel comune di Verghereto, ed una volta qui percorrere a piedi un sentiero ben segnalato. Con i suoi 32 metri di altezza, quella di Alferello è considerata una delle più belle cascate dell’Appennino Tosco-Emiliano, oltre che il posto perfetto per sfuggire dalla calura estiva. Molti d’estate, infatti, amano tuffarsi nelle sue acque non tanto profonde e nuotare nella sua piscina naturale circondati solamente dalla roccia di calcare arenaceo e dalla natura romagnola.

Dopo la cascata, il torrente scorre ancora per una decina di metri per poi scendere verso una serie di marmitte di erosione, di cui una viene chiamata “il pozzo” dagli abitanti del luogo. A completare il quadro di questo piccolo Eden romagnolo sono le caratteristiche geomorfologiche del territorio che donano alla cascata un vero e proprio aspetto monumentale, capace di lasciare a bocca aperta qualsiasi viaggiatore.

Come abbiamo anticipato, questo è un luogo ideale per rinfrescarsi, rilassarsi e godere di un panorama unico e che vanta anche un’altra particolarità. Questa attrazione naturale, infatti, è anche nota come “Cascata delle trote” per via dell’abbondante presenza di questi pesci che nuotano indisturbati nelle acque del fiume. Una meta che da tempo affascina non solo turisti ma anche vip, come la conduttrice televisiva Michelle Hunziker, che non ha resistito al richiamo di tanta bellezza.

Questo posto incantato, dunque, è perfetto per chi vuole esplorare i luoghi meno conosciuti, vivere a contatto con la natura per poi dirigersi verso città e borghi nuovi, mai visitati prima. Questa meraviglia, infatti, si trova vicino a Bagno di Romagna, una località termale a due passi dal Parco Nazionale e nella Riserva Integrale di Sasso Fratino, che con le sue faggete è diventato patrimonio mondiale dell’Unesco.

Un’altra meta da scoprire è certamente Verghereto: una stazione turistica immersa nella natura incontaminata al confine con le Marche e la Toscana che, durante il periodo estivo, può essere esplorata attraverso escursioni a piedi, in bici oppure a cavallo.

cascate alferello

Cascate dell’Alferello. Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cascate dell’Alferello, il monumento naturale che fa sognare