Santa Maria di Castellabate, il borgo del Cilento

Una piccola oasi incantata affacciata sul Mar Tirreno

In provincia di Salerno, Santa Maria di Castellabate è una piccola oasi incantata affacciata sul Mar Tirreno.

Castellabate, la parte alta del paese, è nella lista dei Borghi più belli d’Italia e sovrasta dall’alto le frazioni marine. Perdetevi fra i vicoli e le scalinate del centro storico, visitate il Castello dell’Abate, la Basilica Pontificia e il Palazzo Perrotti. Godetevi la pace del porticciolo “Le Gatte” e godetevi il fresco della pineta della Villa Matarazzo, teatro di molti eventi culturali e musicali estivi.

Perla del Cilento, si affaccia sul mare di quella Castellabate vista nel film “Benvenuti al Sud”, è la destinazione perfetta per una giornata sulla spiaggia. E, a dirlo, non sono solo gli abitanti della zona o i turisti che qui giungono da ogni angolo del mondo: anche il Guardian, celebre quotidiano britannico, ne ha tessuto le lodi.

santa maria di castellabate

A due ore da Napoli, Santa Maria di Castellabate è un pacifico borgo di pescatori perfetto per una giornata in spiaggia nel cuore più autentico del Cilento. Molte famiglie napoletane scelgono proprio questa meta per una giornata di fuga dalla città, e il motivo è presto detto: ai piedi di quel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni dichiarato nel 1998 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco, è sede dell’area marina protetta Santa Maria di Castellabate.

La sua baia, compresa tra Punta Tresino e Punta Licosa, si estende per 19 chilometri e vede alternarsi spiagge di sabbia dorata e spiagge di sassi, scogli e dirupi, baie e calette naturali. E il suo mare, premiato con la Bandiera Blu, è straordinariamente trasparente. Meta ideale per lo snorkeling e per le immersioni subacquee, i fondali ospitano relitti della II Guerra Mondiale che i sub più esperti possono divertirsi ad esplorare.

santa maria di castellabate

Ma sono soprattutto le spiagge di Santa Maria di Castellabate a conquistare. Su tutte, la spiaggia del Lago che – lunga 1,5 chilometri – nel 2016 ha ottenuto il riconoscimento “La più bella sei tu” di Legambiente, che premia le spiagge più belle d’Italia secondo i vacanzieri. E poi la spiaggetta di Punta Bracale, la spiaggia di Punta dell’Inferno, la spiaggia della grotta col suo passato paleolitico, la spiaggia di Marina Piccola sita nel centro storico di Santa Maria, tra il santuario di Santa Maria a Mare e la torre Pagliarola.

Perché a Santa Maria di Castellabate ogni giorno si può andare alla scoperta d’una nuova spiaggia. Si può esplorare la splendida diversità del territorio, e vivere giornate al mare che rimarranno per sempre nel cuore.

santa maria di castellabate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Santa Maria di Castellabate, il borgo del Cilento