Panicale, il borgo umbro dalla vista mozzafiato sul Lago Trasimeno

Il piccolo borgo medievale sorge a pochi chilometri dal Lago Trasimeno, e dal suo punto più alto è possibile ammirare un panorama incredibile

Luogo di grande fascino e di di magia, Panicale è un piccolo borgo umbro che deve molto al suo centro storico, ancora immerso in un’atmosfera medievale.

Il paesino sorge a pochi chilometri da Perugia, sulla cima di un’altura che domina la valle del fiume Nestore e la pianura del Lago Trasimeno. Proprio la sua posizione strategica, in epoca antica, lo rese di fondamentale importanza sia per l’approvvigionamento di cibo e acqua, che per approntare la prima linea difensiva nei confronti della città di Perugia.

Uno degli esempi più fulgidi del passato militare di Panicale è la sua struttura che, nonostante i numerosi interventi successivi, mantiene ancora l’aspetto del castello medievale. In origine la sua cinta muraria prevedeva ben 7 torri di guardia che, stando alle più pertinenti fonti storiche, sarebbero state abbattute dal nemico dopo un lungo assedio.

panicale

Il borgo di Panicale | Ph. Cristina Annibali (123rf)

Il centro storico di Panicale

Il centro storico del paese racchiude alcune meraviglie architettoniche in grado di raccontarci la storia di questo bellissimo borgo. Come ad esempio la Collegiata di San Michele Arcangelo, con la sua facciata in stile rinascimentale e gli splendidi interni barocchi. Sono conservate qui alcune delle più belle opere della scuola del Perugino, artista che venne fortemente influenzato dal panorama di Panicale. Nel cuore del paese possiamo ammirare anche la fontana situata in Piazza Umberto I, la cui costruzione in travertino risale al ‘400, quando era utilizzata come cisterna.

Nel punto più alto del borgo, in Piazza Masolino, sorge infine il Palazzo del Podestà. Edificato tra il 13esimo e il 14esimo secolo, è uno splendido esempio dello stile gotico-lombardo. Oggi è sede dell’archivio storico e notarile, e al suo interno sono conservati alcuni atti risalenti addirittura al ‘300. La piazza antistante il Palazzo offre una magnifica vista delle colline che circondano il paese, e l’occhio si immerge immediatamente nell’azzurro delle calme acque del Lago Trasimeno.

Panicale

Il Palazzo del Podestà, Panicale – Ph. Cristina Annibali (123rf)

Panicale e il Lago Trasimeno

Il borgo dista infatti pochi chilometri dallo specchio d’acqua dolce, e dalla sua terrazza più alta è possibile ammirare in lontananza il riflesso del sole sul lago, che garantisce uno spettacolo indimenticabile per ogni visitatore. Proprio per la sua vicinanza con il Lago Trasimeno, Panicale è spesso considerato uno dei punti di riferimento per chi ha intenzione di trascorrere un po’ di relax sulle rive lacustri. Ed è anche per questo che il paesino è incluso nel circuito de I borghi più belli d’Italia, oltre ad essere stato insignito della bandiera arancione per la sua offerta culturale e la sua accoglienza.

Panicale

La vista del Lago Trasimeno da Panicale – Ph. e55evu (iStock)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Panicale, il borgo umbro dalla vista mozzafiato sul Lago Trasimen...