La bellezza abbagliante delle città bianche. Ecco dove sono

Le città bianche rientrano sicuramente nella lista delle località italiane più belle e meritano sicuramente di essere visitate. Ecco quali sono e dove si trovano

In Italia, le città bianche sono luoghi non meno magici delle grandi città d’arte. Vengono chiamate così per via della calce bianca, usata nei Seicento per igienizzare in tempi di pestilenze e oggi per imbiancare le case. Ben 7 di queste 12 località si trovano in Puglia: Alberobello, Ostuni, Locorotondo, Cisternino, Martina Franca, Ceglie Messapica, Molfetta e Trani. Matera si trova invece in Basilicata, Siracusa e l’isola bianca di Levanzo in Sicilia, Atrani in Campania, e Ascoli Piceno nelle Marche.

Una delle città bianche più luminose della Puglia è Ostuni che, grazie alla calce che riveste gran parte dei suoi edifici, risplende di luce propria. Essa sorge su tre colli, mentre le mura aragonesi che la circondano le fanno da scudo. Un altro splendido paesino pugliese è Locorotondo, dov’è possibile ammirare le cummerse, abitazioni con tetti ricoperti di lastricati di calcare. Anche Martina Franca è uno spettacolare borgo della Valle d’Itria ed è caratterizzato dai trulli, tipiche abitazioni in pietra a forma di cono nelle quali è possibile alloggiare.

Cisternino, a pochi chilometri dal mare, è uno dei borghi più belli della Puglia: il suo centro storico è ricco di edifici bianchi. Una curiosità che lo riguarda è che, sotto la chiesa di Madre di San Nicola, furono trovati i resti di una piccola chiesa dei monaci basiliani venuti dall’Oriente. Poi c’è Molfetta, gioiello della costa Adriatica pugliese: la zona più bella è il centro storico, con la sua pianta a spina di pesce. Trani, ancora, è ricca di opere artistiche ed architettoniche, mentre Ceglie Messapica è una delle città più antiche della Puglia.

Passando in Sicilia troviamo Siracusa, patria degli antichi Greci, e l’isola di Levanzo. La prima è quasi interamente costruita dalla pietra bianca chiamata “giuggiulena”. È ricca di splendide attrazioni come il Parco Archeologico di Neapolis, il Teatro Greco e l’Anfiteatro Romano. Tra le altre città bianche c’è poi Matera, parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, conosciuta come città dei sassi. In Campania troviamo Atrani, uno dei borghi più belli d’Italia con soli 845 abitanti. Per finire, non si può non nominare Ascoli Piceno. Essa deve il suo splendore al travertino, la roccia con cui è stata costruita.

La bellezza abbagliante delle città bianche. Ecco dove sono