I più bei borghi del Nord

Alcuni dei centri storici più affascinanti delle regioni settentrionali, dalla Valle d'Aosta al Friuli Venezia Giulia

Una breve selezione di alcuni gioielli delle regioni del Nord Italia. Si comincia dal Nord più a nord, presso Bard, in Val D’Aosta, un piccolo borgo fortificato; si trova in cima ad uno sperone roccioso, che domina una gola attraversata da un fiume e da un’unica via transitabile. Da qui passò anche Napoleone Bonaparte. Nel Veneto, c’è Borghetto, l’”insediamento fortificato”, il primo abitato sorto nei pressi del punto di guado del Mincio. Un pugno di case in un paesaggio immenso.

Il borgo di Brisighella, in Emilia Romagna, è addossato a una rupe gessosa e sovrastato da tre scogli di selenite, e sul lato opposto il piccolo centro era difeso da due linee concentriche di mura, che ancora oggi sono parzialmente visibili. Dirigendoci verso la Liguria, il nome di Colletta di Castelbianco riconduce alle particolarità del castello sul promontorio, di cui oggi si possono scorgere solo le rovine. Interessanti il borgo ed i caratteristici carruggi. Senza allontanarsi troppo, c’è Cervo: qui la visita inizia dalla Salita Gramsci, con la Porta Marina della Montà,
della fine del XVIII sec..

Nella regione trentina, il piccolo borgo di Chiusa è chiamato allo stretto passaggio naturale che si forma tra la rupe di Sabiona, il fiume Isarco e il torrente Tinne. San Lorenzo in Banale, invece, si trova su una soleggiata terrazza verde affacciata sulla valle con, alle spalle, le Dolomiti di Brenta. Posto all’imbocco della splendida Val d’Ambièz, il borgo è la porta di accesso al Parco Naturale Adamello Brenta.

In Piemonte, il nome di Macugnana deriva dal latino e significa magrezza, inteso come pascolo poco ricco. Qui non è possibile perdere il bel Museo, antica casa walser di Borca del 1610, e la Miniera d’oro della Guia, unica miniera di estrazione aurifera visitabile in Italia. Nel Friuli Venezia Giulia, le origini di Valvasone, sulla riva destra del fiume Tagliamento, sono molto antiche: sono state rinvenute tracce di insediamenti di epoca romana.

Concludiamo questo viaggio tra i borghi del nord in Lombardia, nei borghi di Tremezzo e Tremosine. Il nome del primo fa ben intendere circa la favorevole posizione geografica cui dispone, a metà strada tra la Pianura Padana e il valico del Canton Grigioni; nel secondo si può gustare il paradiso di Pieve attraversando la forra del Brasa, dove la roccia è stata per secoli scavata dall’acqua del torrente.

I più bei borghi del Nord