Sui luoghi di Harry Potter

Non tutto nella saga del maghetto è frutto della fantasia di J.K. Rowling. Tour da Londra a Oxford e Gloucester fino alla campagna inglese e alle Highland scozzesi

L’ultimo episodio della saga “Harry Potter e i doni della Morte: Parte 1″ è stato girato tra il villaggio di Glenfinnan, la foresta di Glencoe, le valli di Glen Etive e Glen Nevis e nella regione di Lochaber, nelle Highlands scozzezi, a meno di 300 km da Edimburgo. Se siete fan del maghetto, le vostre prossime vacanze organizzatele da queste parti. I tour operator specializzati stanno già aggiornando i loro pacchetti per offrire visite guidate da aggiungere alle altre nate in passato e che hanno avuto un enorme successo.

Nel penultimo episodio della saga, “Harry Potter e il Principe Mezzosangue”, il Millennium Bridge di Londra viene distrutto. Nella realtà, il ponte pedonale esiste e chiunque può passeggiarvi sopra attraversando il Tamigi. Per chi visita la City è una delle tappe turistiche obbligate.

Tra verità e fiction il passo è breve e non tutto nei romanzi di Harry Potter è frutto della fantasia di J.K. Rowling. Come il ponte, sono altri i luoghi dei romanzi (e dei film) che esistono nella realtà e che si possono visitare, tra Londra, Oxford e Gloucester e nell’Inghilterra rurale.

Per chi vuole ripercorrere alcune delle strabilianti avventure del maghetto e dei suoi amici e desidera visitare la scuola di magia di Hogwarts, il binario 9 ¾ e tutti i luoghi culto, i ‘babbani’ possono creare itinerari ad hoc oppure affidarsi a britishtours.com che organizza gli ‘Harry Potter tour’.

La centralissima Trafalgar Square di Londra è anch’essa protagonista del Principe Mezzosangue, in cui i mangiamorte sferrano un terribile attacco. Butlers Wharf, sulle rive del Tamigi, fa la sua apparizione nel film ‘Harry Potter e l’Ordine della Fenice’. Il vero binario 9 ¾, con il carrello mezzo dentro e mezzo fuori dal muro, si trova alla stazione londinese di King’s Cross. La Londra mostrata nei film è abbastanza riconoscibile se ci si aggira nelle zone di Leadenhall Market, Borough Market e del ponte di Blackfriars. Persino lo zoo di Londra è apparso nella scena del serpente in ‘Harry Potter e la Pietra Filosofale’.

L’esterno del Castello di Alnwick che compare nelle prime due puntate di Harry Potter (“Harry Potter e la pietra filosofale” ed “Harry Potter e la camera dei segreti”) come set della scuola di Hogwarts si trova alla periferia dell’omonimo villaggio, tra Narrowgate e Bailiffgate. Alcune scene dell’interno della scuola, invece, sono state girate nell’Università di Oxford, mentre altri interni sono quelli della biblioteca Bodleian e altri ancora sono stati ambientati nell’Abbazia di Lacock.

La suggestiva stazione ferroviaria di Goathland, a 8 miglia da Whitby, è servita come set per la stazione di Hogsmeade. Le verdi colline che circondano il lago di Hogwarts si trovano in realtà sulle rive di Loch Shiel.

Se, però, girare per l’Inghilterra seguendo i luoghi di Harry Potter non è sufficiente per far rivivere la magica atmosfera, allora potete immergervi nel vero mondo di Harry Potter. All’interno degli Universal Studios di Orlando, in Florida, è nato un parco a tema dedicato al maghetto, The wizarding world of Harry Potter. Allora sì che potete toccare con mano i luoghi di Harry Potter!

Sui luoghi di Harry Potter