Weekend insolito in Campania

Tutte le destinazioni per trascorrere un insolito weekend in Campania

La Campania, regione del sud Italia con capoluogo Napoli, è certamente una meta turistica che si presta a tutti i tipi di vacanza. La Costiera Amalfitana e il Golfo di Napoli offrono uno splendido mare con la possibilità di effettuare numerose escursioni ma soprattutto diversificate. Da quella in barca per visitare Capri e la Grotta Azzurra, a quelle via terra per visitare il Vesuvio e i siti archeologici di Ercolano e Pompei, rimasti immobili dopo l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Vediamo dove andare per trascorrere un insolito weekend in questa splendida regione.

La prima destinazione che vogliamo consigliarvi è Caserta, vicino a Napoli. La città ha origini antiche e incerte, visti i numerosi reperti ritrovati nella zona, da quelli etruschi, a quelli romani e sanniti. Durante un weekend a Caserta è d’obbligo visitare l’omonima Reggia, uno degli edifici storici pià belli di tutto lo Stivale. Si tratta di un palazzo reale facente parte dei beni protetti dall’UNESCO dal 1997. Fu costruito per volere di Carlo di Borbone prendendo spunto dalla Reggia di Versailles. L’edificio in stile barocco è davvero imponente e all’interno conserva la Cappella Palatina, mentre il parco si estende su una superficie di 120 ettari, davvero grandioso.

Se siete amanti del mare ma non della confusione che potrebbe esserci nelle spiagge più famose, vi consigliamo di trascorrere un insolito weekend nei pressi della Conca dei Marini, una piccola baia in provincia di Salerno. La baia è circondata da piccole casette bianche abitate dai pescatori della zona, dai quali è possibile acquistare pesce fresco appena pescato e cuocerlo alla brace. Questa località divenne famosa negli anni ’60 perchè era frequentata da vip e persone facoltose.

Per un weekend veramente insolito vi proponiamo, mentre soggiornate nei pressi di Salerno, di fare una passeggiate tra i paesi cosidetti fantasma perchè disabitati da tempo a causa probabilmente di cataclismi naturali, come i terremoti. Roscigno Vecchia e San Severino di Centola sono alcuni dei borghi completamente disabitati e che si trovano all’interno del Parco Nazionale del Cilento. Questo parco offre diverse possibilità di escursioni, programmando itinerari attraverso sentieri antichi e luoghi suggestivi. Qui viene promossa l’attività di trekking per scoprire ambiente, cultura e territorio. Le visite si possono prenotare in loco oppure attraverso il sito web del parco.

 

Weekend insolito in Campania