Cosa fare a Tallinn, la capitale trendy d’Estonia

Guida allo svago nella capitale d’Estonia. Tallinn offre locali e ristoranti, pub e discoteche e il Festival della birra più cool del Baltico

Sono in molti a credere che Tallinn – una città di dimensioni tutto sommato contenute – non possa offrire ai propri visitatori altro che le proprie bellezze architettoniche e naturalistiche. In questa guida scopriremo come vivere la città di sera all’insegna dell’intrattenimento. Per smentire la credenza che la vuole “sonnacchiosa”, e dimostrare che la capitale dell’Estonia è uno delle destinazioni in Europa più cool in fatto di divertimenti e locali alla moda.

Quello che alla luce del giorno è un antico centro abitato perfetto per visite culturali di notevole interesse, di notte si rivela un posto dotato di svariati luoghi di aggregazione come i pub e le discoteche per tutti e gusti e tutte le età. Nella Old Town, in centro storico di Tallinn, si concentra la maggior parte di turisti che, affascinati dall’eleganza in stile un po’ retrò dei locali e della tranquillità che offrono ad esempio il Cigar Lounge e il Wine Bar, scelgono di trascorrere la serata degustando la gastronomia tipica sorseggiando un drink.

La capitale ha tanti pub e locali, che attraggono in Estonia turisti da tutta Europa anche grazie alle tariffe convenienti proposte dalle compagnie aeree low cost che permettono di raggiungerla ad un costo contenuto. Tra i locali più gettonati a Tallinn ci sono il Molly Malone’s in piazza del Municipio, che ricorda un pub irlandese e propone ottimi piatti di salmone alla griglia, formaggi, pollo e pancetta ascoltando buona musica dal vivo e anche grandi schermi per assistere in diretta a eventi sportivi; e poi il Nimega e Nimeta Bar, l’O’Malley e l’Havana Club.

Ma se siete alla ricerca di qualcosa di più tradizionale è il pub estone Karja Kelder che fa al caso vostro. Qui si serve birra a prezzi accessibili e la cucina è ottima: è il locale più frequentato anche dalla gente della capitale. La passione per la birra è molto forte in tutti i Paesi del nord Europa; in Estonia quella più conosciuta è la Saku che risale al 1820, da provare nei vari pub di Tallinn insieme al conosciutissimo piatto fish and chips!

La capitale dell’Estonia nel mese di luglio è frequentatissima dagli appassionati della birra. Tallinn organizza infatti il Festival della Birra più grande del Baltico, l’Õllesummer Festival che attrae migliaia di persone non solo per degustare la bevanda, ma anche perché il programma dei tre giorni dedicati a quest’evento regala spettacoli, concerti e ospita cantanti di fama mondiale.

Per chi visita Tallinn e per la serata è alla ricerca di un’atmosfera amichevole e confidenziale, il posto preferito dalla maggior parte dei turisti è il Club di Hollywood, sito in un elegante palazzo in stile barocco, offre al suo interno 3 bar e piste da ballo di cui 2 rialzate dove è possibile scatenarsi, è sempre affollato e secondo diversi pareri è la discoteca migliore della capitale dell’Estonia.

Generalmente il mercoledì sera le donne usufruiscono dell’ingresso gratuito. Si può ballare o ascoltare vari stili musicali da quella commerciale all’hiphop al r&b. In stile più grintoso ci sono il Terrarium che si trova vicino al porto e il Venus Club situato in una vecchia caserma dei pompieri, mentre il Bon Bon così come il Kaheksa concentrano una clientela più sofisticata con celebrità locali e personaggi dello spettacolo.

Head isu! Buon appetito! Oltre a sorseggiare un cocktail o un drink nei molti pub e locali di Tallinn è d’obbligo cenare gustando piatti della tradizione. La cucina della capitale estone è stata molto influenzata dalla vicinanza di Paesi come la Polonia, la Danimarca e soprattutto la Russia. I principali alimenti della tradizione in Estonia sono il pane di segale, il maiale arrosto e le aringhe salate. La carne di maiale stufata accompagnata dalla gelatina ottenuta dalla bollitura delle ossa dà origine al Sult.

Il Verivorst è il tipico piatto natalizio, composto da salsicce al sangue con marmellata di frutti di bosco, da provare se capitate nella capitale dell’Estonia tra Natale e Capodanno. E poi ancora il Mulgikapsad carne di maiale con crauti e patate bollite, il Keel Hernestega a base di lingua di bue servita con il rafano. A Tallinn è possibile degustare anche piatti di pesce affumicato o in salamoia che come la carne vengono spesso accompagnati da riso, grano e porridge. I dolci più famosi della capitale sono il Kissel al gusto di latte e frutti di bosco e il Kama a base di cereali tostati e latte fermentato.

Cosa fare a Tallinn, la capitale trendy d’Estonia