Urueña, il borgo medievale spagnolo pieno di librerie

I turisti che amano la letteratura potranno dedicarsi alla loro passione in uno scenario da sogno

Il borgo medievale di Urueña è, con le sue librerie, la meta turistica ideale per tutte le persone che amino leggere e che desiderino coltivare questa passione anche in viaggio. Per accedere a questa realtà così affascinante bisognerà recarsi nel Nord della Spagna, nei pressi di Valladolid.
Negli ultimi anni il mondo della letteratura è diventato un vero e proprio trend: diverse realtà hanno deciso di abbracciare questa encomiabile tendenza. Molte città si sono trasformate in una vera e propria biblioteca diffusa a cui può accedere ogni turista interessato.

Le librerie di Urueña rendono questo borgo medioevale una delle mete di viaggio più attuali e interessanti dell’intera Spagna. Per essere composta da appena 235 abitanti, infatti, questa cittadina può vantare un flusso turistico davvero intenso da quando ha deciso di sfruttare l’insolita vocazione per la letteratura.
La ″Città del Libro″ spagnola si caratterizza per la presenza di ben 12 esercizi librai (il rapporto è di un locale ogni 30 abitanti): ovviamente però gli articoli trattati non sono best-seller né testi commerciali. Ogni biblioteca si è specializzata, in modo tale da rendere ogni libreria un piccolo gioiello.

Questo villaggio, fondato ai tempi del glorioso regno di Castiglia e León, è uno dei migliori luoghi nelle vicinanze di Valladolid dove reperire rari tomi medievali e dove mettersi alla ricerca di edizioni ormai fuori catalogo da tempo.
Anche i più piccini potranno scoprire la lettura in questo villaggio: la Boutique del Cuento è una libreria specializzata nella narrativa dedicata a bambini e adolescenti. Inoltre, i piccoli bibliofili potranno visitare il Museo delle Fiabe dove entrare in stretto contatto con questo mondo fatato.

Il borgo medioevale di Urueña, con le sue librerie, è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutta una serie di attività inerenti alla lettura: infatti, tra le sue mura e le sue chiesette, è possibile, in particolari periodi dell’anno, accedere a interessanti laboratori di scrittura creativa. Sono anche previsti corsi di calligrafia, di rilegatura o di illustrazione.

Insomma, il turista in cerca di itinerari di viaggio letterari può finalmente dirsi soddisfatto: anche in Spagna un’intera cittadina è pronta ad accogliere le loro esigenze e a dedicare il suo incantevole paesaggio a chi desideri passare una vacanza all’insegna della letteratura.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Urueña, il borgo medievale spagnolo pieno di librerie