Centri termali più belli della Sardegna

La Sardegna custodisce delle Terme bellissime, molte delle quali sfruttano i benefici del clima marino: scoprile tutte su SiViaggia!

Scegliere di trascorrere una vacanza nelle terme in Sardegna significa concedersi puri momenti di relax, godendosi il benessere delle acque termali, unito ai benefici del mare. La Sardegna è una delle regioni più apprezzate dai turisti di tutto il mondo, non solo per le sue spiagge paradisiache, ma anche per l’entroterra ricco di natura, cultura e tradizioni antiche. Trascorrere una vacanza nei centri termali della Sardegna ti permetterà di scoprire zone dell’isola meno conosciute, al di là delle principali mete turistiche, ma soprattutto di riscoprire gli antichi rituali termali che sono un vero toccasana sia per il corpo, che per la mente.

Così come tante altre regioni in Italia, anche la Sardegna vanta numerosi centri termali di grande pregio e dalle origini antiche, alcuni addirittura risalgono all’epoca romana, come le terme di Benetutti o quelle di Fordogianus. Qui, ogni anno migliaia di visitatori scelgono di recarsi per concedersi momenti di relax, oppure percorsi curativi. Viaggiare fuori stagione in Sardegna godendoti le acque termali calde, ti farà apprezzare ancora di più la vera essenza di questa regione. Quindi, se stai pianificando di trascorrere una vacanza godendoti le terme della Sardegna, ecco quali sono i centri che non devi assolutamente perdere!

Terme di Sardara

Situate nel Medio Campidano, sono le terme più a sud di tutta la Sardegna e distano poco più di 50 km da Cagliari. Il centro termale si trova in località Santa Maria Acquas. Sono tra le terme più antiche dell’isola e la loro particolarità risiede nelle caratteristiche dell’acqua: le acque meteoriche infatti percolano nel terreno fino a migliaia di metri di profondità e riemergono mineralizzate ad una temperatura che va 45° ai 60°C. L’acqua è categorizzata come bicarbonato-alcalino-sodica e ipertermale e in Europa questa tipologia di acqua è molto rara. Tra i principali benefici ci sono lo stimolo della microcircolazione, un’azione antinfiammatoria che apporta numerosi benefici alla pelle e il trattamento di disturbi come l’acne e la cellulite.

A Sardara sono 2 i centri termali in cui gli ospiti possono soggiornare per godere di tutti i benefici delle pregiate acque di Sardara: le Antiche Terme e Sardegna Termale Hotel & Spa. Le Antiche Terme risalgono al 1898 e sono ideali anche per una vacanza in famiglia. Si trovano all’interno di un parco naturale di 8 ettari e dispongono oltre che di un hotel, anche di un ristorante. Oltre alla possibilità di effettuare percorsi curativi, si possono fare anche numerosi trattamenti tra cui i fanghi, i massaggi, una sala fitness e diversi trattamenti orientali derivanti dall’ayurveda e dallo shiatsu.

Sardegna Termale Hotel & Spa si trova sempre in località Santa Maria Aquas e propone numerosi trattamenti di benessere, oltre ai massaggi anche il linfodrenaggio, i fanghi e numerosi trattamenti estetici. Inoltre sono presenti due piscine termali, di cui una interna e una esterna. Nelle pause tra un trattamento, un bagno e l’altro, a Sardara ci si può dedicare anche alla scoperta dell’importante patrimonio culturale della zona. Il museo archeologico Villa Abbas è una delle principali attrattive da non perdere in zona, insieme all’area archeologica di Sant’Anastasia.

Terme di Benetutti

Anche le terme di Benetutti, insieme a quelle di Sardara, sono tra le più antiche della Sardegna. Oggi sono note come Terme Aurora e si trovano nella zona nord-est dell’isola, a 80 km circa da Olbia e poco più di 100 da Alghero. Le terme di Benetutti erano note già ai tempi dei romani per le incredibili proprietà curative delle acque: si tratta infatti di acque solfuree, salso-bromo-iodiche e salso-iodiche. Questo centro termale è particolarmente indicato per le terapie antalgiche e per il trattamento degli stati di dolore, ma non solo! Al suo interno infatti si possono fare le tradizionali terapie termali come le insufflazioni, le inalazioni, gli aerosol, i lavaggi nasali, oltre a numerosi trattamenti benessere.

Particolarmente apprezzato è l’idromassaggio subacqueo, insieme ai numerosi massaggi che si possono fare e ai trattamenti estetici volti a curare le infiammazioni cutanee. Se scegli di trascorrere la tua vacanza nelle terme di Benetutti, non devi dimenticare che ti trovi nella regione storica del Goceano, una delle zone più ricche di domus de janas, nuraghi e tombe dei giganti. Si tratta di un’area con un vastissimo patrimonio archeologico caratterizzata dall’iconica e graziosa chiesa di San Saturnino, che domina la piana dove sorge il centro termale. La zona delle terme di Benetutti è rigogliosa ed è il luogo perfetto per tutti quelli che desiderano trascorrere puri momenti di relax, alternano i trattamenti termali, con il patrimonio culturale e naturalistico del territorio.

Terme di Casteldoria

Sono situate in località Santa Maria Coghinas, poco distanti dal Golfo dell’Asinara, in una delle zone più belle della Sardegna. Sono immerse in un paesaggio bucolico di campagna e anche questa stazione era nota già ai tempi degli antichi romani. Le terme di Casteldoria, note anche come terme di Santa Maria Coghinas, sono in provincia di Sassari i punti di snodo più vicini sono Olbia e Alghero, che distano entrambe circa 90 km dal centro termale. La particolarità del centro di Casteldoria è che si trova a ridosso del fiume Coghinas e le acque sono ipertermali salsobromoiodiche con importante proprietà antisettiche, antinfiammatorie e decongestionanti. Le acque di Casteldoria sono anche miorilassanti e stimolano il sistema immunitario.

La temperatura alla sorgente infatti è di 76°C ed è per questo che il centro è meta anche di persone che soffrono di artrosi, artrite e dolori articolari. Al suo interno è presente un hotel, il centro termale e il centro benessere: se scegli infatti di trascorrere qui le tue vacanze, avrai tutto ciò di cui hai bisogno. Per quanto riguarda le cure termali, il centro è specializzato nella fangobalneoterapia e nelle inalazioni. Per quanto riguarda il centro benessere invece si possono effettuare massaggi, trattamenti estetici per viso e corpo, il percorso mini Spa con sauna finlandese, bagno turco e idromassaggio. C’è infine anche la possibilità di effettuare pacchetti giornalieri, se invece preferisci alloggiare fuori dal centro termale e concederti solo una giornata o un pomeriggio di relax.

Terme di Fordogianus

Le terme di Fordogianus sono di origine romana e si trovano nell’omonimo paese situato vicino ad Oristano. Sorgono sulle sponde del fiume Tirso e, oltre ad essere un rinomato centro termale, sono anche un sito archeologico. Le acque salso-bicarbonato-fluorurate sgorgano a una temperatura di 54°C e sono indicate per le cure idropiniche, per la fangoterapia e per le inalazioni. Alle terme di Fordogianus si possono effettuare anche trattamenti di prevenzione e cura per l’apparato gastrointestinale, oltre che per le patologie respiratorie. Per beneficiare delle proprietà delle acque termali, si può alloggiare nel Grand Hotel Terme, il quale dispone di numerose camere, di piscine termali, di percorsi benessere e di una spa in cui concedersi trattamenti estetici per il viso e per il corpo.

Le terme di Fordogianus sono una meta perfetta sia per le coppie, sia per le famiglie, in quanto sono previsti anche trattamenti di benessere per i più piccoli. Immagini l’emozione di rilassarti nelle acque termali e di poter visitare subito dopo il parco archeologico delle antiche terme romane? A Fordogianus tutto questo è realtà: le antiche terme si trovano all’interno di un parco archeologico visitabile tutto l’anno in cui poter ammirare anche i bagni, il tempio di San Lussorio e la casa Aragonese.

La talassoterapia in Sardegna

Per gli amanti del benessere, la Sardegna è anche il luogo ideale in cui effettuare trattamenti di talassoterapia, ma di che cosa si tratta? Si tratta di una terapia di benessere originaria della Bretagna che sfrutta l’azione curativa del clima marino. L’acqua di mare infatti viene impiegata per fare sabbiature e nebulizzazioni a temperatura tiepida. In alcuni casi viene accompagnata anche dalla balneoterapia con acqua di mare calda. A ultimare il ciclo ci sono i trattamenti con le alghe marine, che sono naturalmente ricche di oligoelementi.

L’azione del clima marino infatti stimola la circolazione venosa e linfatica, elimina le tossine e migliora l’ossigenazione dell’organismo. Fondamentale per questa pratica è ovviamente utilizzare acqua marina e alghe con proprietà qualitative elevate. Questo genere di terapia è indicata per numerosi disturbi e patologie e molto spesso è utilizzata anche per percorsi di riabilitazione post-traumatica. Qualunque sia la zona in cui desideri trascorrere le tue vacanze in Sardegna, i centri termali dell’isola ti sapranno conquistare e coccolare, regalandoti bellissimi momenti di relax e benessere.

Terme in Sardegna

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Centri termali più belli della Sardegna