Cosa fare a San Marino con i bambini, viaggio tra arte e natura

Vacanze a San Marino con i bambini, tra torri, musei e parchi giochi, ecco le attrazioni più coinvolgenti per divertirsi e rilassarsi con tutta la famiglia

San Marino, è la capitale della più antica Repubblica del mondo e sorge sul Monte Titano. Circondata da mura medioevali, torri, musei e tante aree verdi è la destinazione perfetta per divertirsi e rilassarsi con tutta la famiglia. La sua vicinanza con l’Italia, in particolare con l’Emilia Romagna consente a molti turisti di combinare una vacanza tra arte e natura con il mare e le spiagge della costa adriatica. L’aeroporto e la stazione più vicini sono quelli di Rimini, a meno di 30 chilometri e si può facilmente raggiungere la città di San Marino in automobile o in autobus.

San Marino è una città medioevale dalle atmosfere magiche tra castelli, mura e fortezze. Infatti, secondo un’antica leggenda, la sua fondazione risalirebbe al 257 d.C., anno in cui Marino, un scalpellino proveniente dalla Dalmazia, per sfuggire alle persecuzioni dei romani, si rifugiò in una grotta creando una piccola comunità di cristiani sul Monte Titano. Da allora, il monte e la città di San Marino sono indipendenti, e non sono mai divenuti parte dell’Italia. Di seguito vi suggeriamo un itinerario dei luoghi più interessanti e coinvolgenti di San Marino da visitare insieme, grandi e piccini.

Si parte dal centro storico che con il Monte Titano sono entrati a far parte del patrimonio UNESCO nel 2008. Il centro è del tutto pedonale e consente tranquille passeggiare tra stradine e vicoli, negozietti artigianali, localini, tantissime piazze e spazi verdi, dalla bellissima Cava dei Balestrieri, dove i bambini salgono e scendono le alte gradinate, al bel Giardino dei Liburni, luogo perfetto dove nascondersi e giocare. Oppure arrivare agli Orti Borghesi, un gioiello verde con vista meravigliosa sul Palazzo Pubblico, per poi affacciarsi alle mura e godersi il panorama sino al mare Adriatico.

Si può fare una sosta in Piazza della Libertà, dove è posta la statua omonima, e ammirare il Palazzo Pubblico e la Chiesa di San Francesco, situata poco più avanti. Potrebbe essere interessante dare anche un sbirciatina al Museo di Stato che raccoglie quadri, sculture e reperti archeologici della Repubblica di San Marino, dal Neolitico all’Alto Medioevo. Se i più piccoli sono stanchi si può decidere di fare un bel giro per il centro storico con il trenino azzurro e poi con un bel viaggio sulla funivia si può raggiungere la parte più alta del Monte Titano.

Dalle famose Tre Torri, simbolo della Repubblica di San Marino si può godere di splendidi scorci sull’intera valle. Giunti alla maestosa torre Guaita, uno dei luoghi di interesse più amati del piccolo Stato, si percorre il suggestivo Passo delle Streghe e si giunge alla seconda torre (Cesta), qui si può sostare nell’area picnic o visitare il Museo delle Armi antiche di San Marino, che si trova all’interno della rocca, un’armeria che raccoglie oltre 700 tra armi, archi, balestre, armature risalenti a varie epoche, dal Medioevo alla fine del 1800.

Dalla seconda torre sempre attraverso il percorso immerso in un fitto boschetto si raggiunge la terza, il Montale, più piccola rispetto alle altre due e anche se al momento non può essere visitata all’interno vale comunque la pena andarci per il meraviglioso panorama che offre sulla città. Tra le attrazioni più divertenti e singolari di San Marino da non perdere il Museo delle Curiosità, dove scoprire personaggi insoliti, dall’uomo più grasso alla donna più bassa del pianeta, ma anche oggetti bizzarri, tra cui una trappola per pulci, una doccia del XVII secolo, un orologio a naso, e tanto altro in un percorso per conoscere e imparare all’insegna del divertimento.

Ideale per una vacanza con i bambini è anche il Museo delle Cere con circa 40 ricostruzioni storiche e 100 statue di cera che ricalcano i protagonisti e i personaggi celebri della piccola Repubblica di San Marino. Per un divertimento elettrizzante all’aria aperta, a circa 5 minuti dal centro storico di San Marino, situato nell’incantevole pineta di Monte Cerreto, c’è il parco avventura, uno dei più grandi d’Italia. Adatto a tutti, bambini, ragazzi e adulti, permette di mettere alla prova il vostro coraggio attraverso 26 percorsi con arrampicate, ponti tibetani e tirolesi, passaggi sospesi e tante altre attività come il tiro con l’arco ed escursioni a cavallo. Inoltre nel parco sono disponibili delle aree relax e picnic.

Vicino al San Marino Adventures, sempre sul Monte Cerretto, si trova il parco delle storie dimenticate inserito in un percorso naturalistico. Il parco è caratterizzato da sette installazioni ludiche e artistiche ispirate al patrimonio storico e ambientale del luogo e alle fiabe della tradizione popolare. Ideato e realizzato dall’artista Luigi Berardi per stimolare l’apprendimento attraverso il gioco, in questo spazio, adulti, bambini, e ragazzi diventano i protagonisti di un viaggio tra realtà e fantasia dove tradizione, arte e divertimento si incrociano in armonia integrandosi con la natura.

Ma San Marino accoglie anche altri percorsi naturalistici per tutta la famiglia come il Parco Naturale di Montecchio, un’oasi verde a pochi chilometri dal Centro Storico di San Marino, con area relax e barbecue, un piccolo zoo e un’area giochi, oppure se preferite la bicicletta, il posto ideale è il percorso della Vecchia Ferrovia, oggi non utilizzato, che attraversa la natura tra scenari e panorami mozzafiato. Dopo tanto girovagare, a fine serata si può fare una bella sosta al Rose’n Bowl, un pub in perfetto stile inglese con un’ampia sala giochi, piste da bowling, biliardi e varie attività di intrattenimento con musica dal vivo e karaoke, insomma spazio al divertimento con feste e balli adatti a tutti.

Cosa fare a San Marino con i bambini, viaggio tra arte e natura