Custonaci, il posto italiano più simile al Colorado

Alla scoperta di Custonaci, delle sue meraviglie e delle grotte che ricordano il Colorado

Che la Sicilia sia una regione eccezionale e da sempre amata dai turisti di tutto il mondo non c’è alcun dubbio. Molte le meraviglie da esplorare: spiagge che tolgono il fiato, borghi che sembrano usciti da una favola e molto altro ancora.

E proprio in questa regione prende vita un posto a dir poco unico: Custonaci. Paesino in provincia della bella Trapani che custodisce tesori davvero meravigliosi. Un vero e proprio concentrato di attrazioni impressionanti a tal punto da accontentare tutti i desideri di chi viaggia.

Oggigiorno è conosciuta come la “Città internazionale dei marmi” per l’esistenza nel suo territorio del secondo bacino marmifero d’Europa, con circa 100 cave in attività e una cinquantina di opifici industriali. Senza dimenticare i diversi e gli imperdibili siti di interesse visitabili e che lasciano incantato il turista. Tra questi merita una menzione il Santuario Maria Santissima di Custonaci, dove all’interno è conservato un dipinto ad olio raffigurante la Vergine in procinto di allattare il bambino alla quale i “custonacesi” sono molto devoti.

Ma ciò che rende davvero straordinario questo posto, a tal punto da ricordare un po’ il Colorado visto il colore e la conformazione, sono le Grotte di Scurati (frazione di Custonaci). Un insediamento che risale al periodo del  Paleolitico e che, nei fatti, è un vero e proprio squarcio nella parete rocciosa con alle spalle le cime dolomitiche di Monte Cofano.

Un posto davvero incredibile in cui la famiglia dei Mangiapane, da cui la grotta più grande prende il nome, vi realizzò delle piccole casette e vi abitò dal 1819 ai primi del ‘900 e in cui oggi sembra di vivere una favola di altri tempi.

Dopo un periodo di abbandono il borgo nella roccia e le sue incredibili abitazioni sono state restaurate dalle persone del posto e aiutate dall’unico membro della famiglia Mangiapane ancora in vita. Infatti anche oggi nel villaggio tutto è esattamente com’era un secolo fa.

Una grotta meravigliosa e con un’altezza di 70 metri, una larghezza di 13 e una profondità di 50 metri. Un gioiello vero e proprio al cui interno sono custoditi dei tesori di rara bellezza e importanza. Destinazione da non perdere anche in vista dell’estate che sta per arrivare, in quanto qui rivivono degli antichi mestieri, alcuni dei quali ormai sconosciuti ai più.

Insomma, Custonaci è la meta ideale per fare un vero tuffo nel passato, senza dimenticare la sua vicinanza allo splendido mare siciliano, poiché si trova a solo 20 minuti dalla meravigliosa San Vito Lo Capo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Custonaci, il posto italiano più simile al Colorado