Il lago italiano “invaso” da fate, gnomi e nanetti

Il Lago delle Fate di Macugnaga è invaso da creature magiche: scopriamo insieme l'affascinante leggenda e perché questo luogo è di una bellezza non replicabile

Ai piedi del maestoso Monte Rosa, si fa spazio un borgo tutto da scoprire e dove legno e pietra si fondono in un ambiente unico al mondo: Macugnaga. Una vera e propria meraviglia della provincia del Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte, che nasconde un lago a dir poco eccezionale, poiché "invaso" da fate, gnomi e nanetti. Ecco la sua storia.

Registrati a SiViaggia per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il lago italiano “invaso” da fate, gnomi e nanetti