L’aereo più sicuro del mondo in caso di incidente

Se riuscissero a realizzarlo davvero, questo aereo potrebbe salvare migliaia di vite

Se riuscissero a realizzarlo davvero, questo aereo potrebbe salvare migliaia di vite. Il prototipo di cabina eiettabile è nato dall’idea dell’ucraino Vladimir Tatarenko. Sarebbe vitale in caso di incidente aereo, di incendio a bordo o di dirottamento.

In pratica, la fusoliera, con tutti i passeggeri a bordo e la merce nella stiva sottostante, si staccherebbe dalla cabina di pilotaggio alla quale resterebbero attaccate invece le ali.

La fusoliera precipiterebbe per un po’, ma alla giusta altitudine si attiverebbero degli speciali e resistentissimi paracaduti in grado di sorreggere tutto il peso facendola planare dolcemente a terra. In caso di atterraggio d’emergenza sull’acqua, si attiverebbero automaticamente dei cuscini gonfiabili in grado di far galleggiare la fusoliera piena di persone, valigie e merce di ogni tipo.

Il sistema sarebbe attivato in caso di emergenza dagli stessi piloti che, dall’interno della cabina, dovrebbero semplicemente premere un pulsante.

I piloti dovrebbero a quel punto schizzare fuori dalla cabina ed entrare nella fusoliera insieme ai passeggeri per mettersi in salvo. A meno che la situazione non sia tale da consentire loro di continuare a pilotare l’aereo facendolo atterrare. L’alternativa, per loro, sarebbe letale.

Tatarenko è alla ricerca di investitori che possano attuare il suo progetto che sarebbe a dir poco costosissimo. Tenuto conto che un aereo costa tra i 100 e i 350 milioni di dollari, esclusi i costi di mantenimento.
Tanto più che, secondo i dati della IATA, l’associazione delle compagnie aeree, gli incidenti aerei sono diventati sempre più rari. Il costo di realizzazione di un tale velivolo al momento sarebbe inutile.

Inoltre, ci sono alcuni problemi tecnici che bisognerebbe prima risolvere: un aereo fatto di due parti è sicuro o potrebbe anche staccarsi in volo per qualche guasto tecnico? E poi, cosa accade nel caso in cui, senza controllo da parte dei piloti, anziché atterrare su un piano si trovasse sulla cima di una montagna o sopra un bosco? La fusoliera sarebbe in balìa delle correnti e non si sa dove potrebbe atterrare… Se avete le risposte a queste domande fatevi sotto!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’aereo più sicuro del mondo in caso di incidente