Sudafrica: dopo la chiusura del Kruger Park i leoni fanno siesta nelle strade

Questa strada in Sudafrica è completamente invasa da leoni che riposano sotto il sole

Con il lockdown dichiarato in tutto il mondo, l’uomo si è ritirato nella sua casa, un rifugio protetto e sicuro lontano dall’epidemia del Coronavirus. In strada, però, nuovi e affascinanti cittadini stanno passeggiando indisturbati negli ultimi giorni: gli animali.

E se le foto delle capre di montagna del Galles arrivate fino a Llandudno per esplorare la città hanno intenerito il cuore di migliaia di persone, più inquietanti sono state invece quelle dei leoni in Sudafrica.

leoni sudafrica

Leoni di Kruger Park in strada – Fonte Richard Sowry Section Ranger Kingfischerspruit Kruger National Parks.

Le immagini stanno facendo il giro del web: circa dieci leoni hanno occupato un’intera strada per fare la siesta pomeridiana sotto il sole africano. Si tratta dei grandi felini che vivono nel Kempiana Contruactual Park, un’area del Kruger Park ovvero una delle più grandi riserve faunistiche dell’Africa.

Anche l’Africa è stata coinvolta con l’emergenza del Coronavirus e di conseguenza il Kruger Park ha chiuso ai turisti. I leoni allora hanno approfittato di questa insolita assenza dell’uomo e sono usciti in strada per esplorare il territorio circostante.

Questi animali selvatici vivono in un’area del Parco dove i turisti non hanno accesso, ma ora che le città sono vuote i leoni si sono appropriati degli spazi circostanti. E non è sicuramente l’unico episodio del genere, in tutto il mondo infatti sono tantissimi gli animali che nelle scorse settimane si sono avvicinati ai centri abitati come non hanno fatto mai, complice la quasi totale assenza dell’uomo.

Anche in Sudafrica, dopo il lockdonw, le strade sono diventate deserte e così i grandi felini sono usciti di giorno, approfittando del sole che splendeva in alto nel cielo per un riposo pomeridiano completamente diverso dalle solite abitudini.

leoni sudafrica

Leoni di Kruger Park in strada – Fonte Richard Sowry Section Ranger Kingfischerspruit Kruger National Parks.

Richard Sowry il ranger del Parco Kruger in Sudafrica che ha scattato le fotografie, pubblicate poi sui social network ufficiali della riserva faunistica, era di pattuglia quando ha notato decine di leoni sdraiati sulla strada. Insolito per i grandi felini che si nascondono durante il giorno per poi uscire di notte, ma con la situazione attuale evidentemente hanno approfittato dell’assenza dell’uomo per godersi lo splendido paesaggio caratterizzato da montagne, pianure di arbusti e foreste tropicali che circondano l’area del parco.

Il Parco nazionale Kruger, che si trova nel nord-est del Sudafrica, ospita una grande densità di animali selvatici e comprende i Big Five: leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali. Chissà che nei prossimi giorni anche gli altri abitanti dell’area decidano di fare una passeggiata per le strade isolate della città.

leoni sudafrica

Leoni di Kruger Park in strada – Fonte Richard Sowry Section Ranger Kingfischerspruit Kruger National Parks.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sudafrica: dopo la chiusura del Kruger Park i leoni fanno siesta nelle...