Luoghi da visitare in Sicilia partendo dall’aeroporto di Catania

Arrivate in Sicilia atterrando a Catania? Ecco quali sono i posti da visitare se partite dall’aeroporto Vincenzo Bellini

Vedere la Sicilia in un’unica volta è impossibile, ecco perché bisogna scegliere quale zona visitare. Se atterrate all’aeroporto Vincenzo Bellini di Catania-Fontanarossa potete rimanere nella splendida città ai piedi dell’Etna e godere del suo centro storico barocco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, oppure potete decidere di spostarvi in una delle numerose località turistiche della Sicilia orientale.

Taormina dista poco più di 40 chilometri da Catania ed è una delle città più amate dai turisti di tutto il mondo. La sua posizione, a circa 250 metri a strapiombo sul mare, la rende ancora più ricca di fascino e attrattiva. I bellissimi giardini pubblici della villa comunale sono il polmone verde della città ma anche un luogo dove ristorarsi e farsi inebriare dal profumo delle magnolie e delle bouganville. Il Duomo, risalente al XIII secolo, è imponente e maestoso e contiene opere di grande valore artistico, che vanno dal periodo bizantino a quello rinascimentale. Il monumento più rappresentativo di Taormina è il Teatro Greco, detto anche Teatro Antico. Costruito dai greci intorno al III secolo a.C., dopo quello di Siracusa è il secondo teatro più grande della Sicilia.

Luoghi da visitare in Sicilia partendo dall'aeroporto di Catania

Siracusa è un’altra delle splendide città della costa orientale della Sicilia da visitare. Conosciuta per gli edifici barocchi del centro e per Ortigia, la parte della città costruita su un isolotto attaccato alla terraferma. Anche qui è facile perdersi nel labirinto di viuzze, tra palazzi nobiliari e monumenti storici.

E poi c’è Caltagirone, con le sue botteghe artigiane di maestri ceramisti, di cui è pieno il centro. Famosa la scalinata di Santa Maria del Monte, con i suoi 142 gradini colorati, tra le più belle del mondo.

Luoghi da visitare in Sicilia partendo dall'aeroporto di Catania

Poco noto al turismo di massa, nonostante sia il set dove è stata girata la saga de “Il Padrino”, è il borgo di Savoca, un posto dove il tempo sembra essersi davvero fermato.

Gli amanti della natura non possono lasciarsi scappare le Gole dell’Alcantara, un posto incredibile e meraviglioso. Le gole naturali arrivano fino a 25 metri e sono attraversate dal fiume Alcantara. La loro particolarità è la forma bizzarra che hanno assunto nel corso dei millenni, grazie alla lava incandescente che, a contatto con l’acqua, ha dato vita a pareti di prismi balsamici.

Luoghi da visitare in Sicilia partendo dall'aeroporto di Catania

Luoghi da visitare in Sicilia partendo dall’aeroporto di Ca...