Il Frecciarossa porta gli sciatori in Piemonte

Assieme all'orario invernale 2019-2020, Trenitalia ha apportato numerose novità per chi viaggia

Andare in montagna non è mai stato così semplice e veloce: tra le tante novità di Trenitalia per la stagione invernale 2019/2020, c’è anche l’aggiunta di una nuova tratta per il Frecciarossa, che collega le principali città italiane a due importanti stazioni sciistiche piemontesi.

Trenitalia ha deciso di apportare qualche piccolo cambiamento per soddisfare le variegate esigenze dei suoi passeggeri. Che si tratti di viaggiare per lavoro o per divertimento, le Frecce offrono collegamenti rapidi e frequenti, e a bordo i clienti potranno godere del massimo comfort.

Come dicevamo, una delle principali novità riguarda proprio le due nuove destinazioni raggiunte dal Frecciarossa: si tratta di Oulx e di Bardonecchia, due località molto apprezzate dagli sciatori e da tutti coloro che amano la montagna.

Situate entrambe in provincia di Torino, al confine con la Francia, le due stazioni sciistiche hanno vissuto un momento d’oro grazie alle Olimpiadi invernali del 2006 che hanno avuto luogo proprio in questi splendidi posti. Da anni ormai Oulx e Bardonecchia sono considerate eccellenze del turismo invernale, e durante la stagione sciistica attirano milioni di vacanzieri alla ricerca di divertimento e relax. La comodità dei collegamenti è certo un fattore fondamentale per accrescere ulteriormente il prestigio di queste due località.

Grazie al nuovo servizio Trenitalia, i passeggeri potranno arrivare direttamente ad Oulx e a Bardonecchia a bordo del Frecciarossa. La tratta in questione è quella che tocca le città di Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Reggio Emilia, Milano e Torino, collegando così alcune delle principali località italiane alle mete sciistiche del Piemonte. Il servizio entrerà in vigore il prossimo 15 dicembre 2019 e verrà effettuato solo nei fine settimana, fino al 29 marzo 2020.

Ma le novità invernali non sono finite qui: Trenitalia aumenterà la frequenza dei collegamenti Frecciarossa da e verso le maggiori città italiane e introdurrà nuove tratte, come ad esempio la Milano-Bolzano coperta da due nuovi treni diretti. Si tratta di una sorpresa importante, perché permette di aumentare il flusso turistico verso una regione ricca di offerte invernali e, soprattutto, natalizie: non è forse questa l’occasione perfetta per concedersi una passeggiata alla scoperta dei ricchi mercatini di Natale del Trentino-Alto Adige?

Infine, si parla di treni serali e di collegamenti intermodali. Il 15 dicembre verranno inaugurati i rientri in tarda serata con treni che, tra il venerdì e la domenica, effettueranno servizio fino a mezzanotte sulla tratta Torino-Milano. Mentre sul fronte intermodale la novità principale riguarda i nuovi collegamenti tra lo scalo di Roma Fiumicino e città quali Venezia, Milano, Torino, Genova e Pisa.

Frecciarossa 1000: arriva il supertreno da 900 posti

@iStock Photos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Frecciarossa porta gli sciatori in Piemonte