Bokbaten: in Svezia, le biblioteche galleggiano tra i fiordi

Unire il piacere della lettura al panorama mozzafiato dei fiordi svedesi: ecco come ha avuto origine questo bizzarro servizio bibliotecario

Gli abitanti di alcuni dei più piccoli centri abitati che sorgono sui fiordi svedesi e norvegesi possono usufruire di un servizio alquanto particolare. Grazie alle Bokbaten, piccole biblioteche galleggianti, davvero tutti possono leggere.

La prima nave ad effettuare questo servizio è stata inaugurata nel lontano 1959: il battello era stato adibito a biblioteca per permettere ai passeggeri di trascorrere il tempo della traversata in buona compagnia di un libro. Il successo di questa iniziativa è stato tale che le biblioteche galleggianti sono arrivate sino ad oggi, ampliando il proprio raggio d’azione.

fiordi svezia

Nel 1963, sulla scia dei risultati ottenuti dalle navi che offrivano libri ai turisti in visita, è stata costruita Epos. Questo è il nome di una delle barche attualmente in servizio tra i fiordi della Svezia e della Norvegia. In origine, la nave-biblioteca faceva scalo due volte l’anno in alcuni dei posti più remoti di queste località, per permettere ai loro abitanti di avere sempre a disposizione letture aggiornate.

Basti pensare che, nel 2005, questo battello ha navigato per ben 126 giorni e ha dato in prestito circa 53.300 libri. L’idea alla base di questo progetto era di promuovere la lettura anche presso le località che non possono avere comodamente accesso ai libri.

La nave-biblioteca Epos

Oggi Epos ha posto per circa 6.000 volumi, mentre altri 20.000 sono costantemente in prestito tra gli abitanti delle regioni svedesi e norvegesi che aderiscono a questa iniziativa. Ma il servizio offerto dalle Bokbaten non si interrompe al prestito bibliotecario.

A bordo delle navi vengono infatti organizzate varie attività per grandi e piccini: alcune sono dedicate alla lettura, altre anche alla musica o al teatro. Per questo le varie biblioteche galleggianti sono gestite non solo dal capitano che si occupa del viaggio tra i fiordi, ma anche da tre librai e alcuni artisti che svolgono le attività culturali.

Letture per bambini a bordo dell’Epos

Molti dei piccoli paesi che vengono visitati dai battelli, infatti, non hanno la possibilità di organizzare autonomamente eventi formativi di questo tipo.

Naturalmente il servizio è disponibile solo in alcuni periodi dell’anno, solitamente tra aprile e novembre. Poi le condizioni climatiche rendono disagevole la navigazione in queste zone.

Bokbaten: in Svezia, le biblioteche galleggiano tra i fiordi