L’arcipleago russo che ha ispirato Novyi Zem nella serie Tv “Tenebre e ossa”

Il paesaggio desolato che ha ispirato i romanzi da cui è stata tratta la serie Tv fantasy Netflix

La serie Tv fantasy di Netflix “Tenebre e ossa”, probabilmente il migliore fenomeno televisivo dopo “Il trono di spade“, basa la storia su una delle saghe letterarie più lette e amate degli ultimi anni. Le opere fanno parte di un universo narrativo noto come Grishaverse, scritte dall’autrice statunitense Leigh Bardugo.

La storia si svolge nel Regno di Ravka, un luogo che ricorda la Russia imperiale, e nel Paese di Novyi Zem, fatto di vasti territori agricoli, anch’esso ispirato alla Russia e in particolare a un arcipelago chiamato Novaya Zemlya, nel Mare del Nord. Questo arcipelago è costituito da due isole maggiori, Severnyj e Južnyj, e da numerose isolette minori, separate dallo stretto di Matočkin, un tratto di mare dal basso fondale che mette in comunicazione la costa Ovest con quella Est.

L’ambiente è molto ostile da queste parti. La costa è frastagliata, i golfi sono ampi e i fiordi stretti e profondi. In questa zona, che ha tutte le caratteristiche dei climi polari, vive l’orso bianco, la volpe artica, colonie di foche e trichechi.

Queste terre hanno da sempre suscitato curiosità e a essere sono legate molte storie e forse anche alcune leggende. Secondo il geografo svedese Philip Johan von Strahlenberg, Novaja Zemlja coincideva con la leggendaria isola di Tazata, descritta da Plinio il Vecchio nella “Naturalis historia”. ma molti studiosi non concordano con questa teoria.

Inoltre, negli Anni ’50, questa zona era impiegata dai sovietici come poligono nucleare e vi furono numerosi esperimenti atomici durante la Guerra fredda, tra cui l’esplosione del più potente ordigno nucleare mai costruito, la cosiddetta “Bomba Zar“.

Nonostante si tratti di un luogo piuttosto inquietante, ci sono dei piccoli villaggi di pescatori abitati ancora oggi, come quello di Matočkin Šar che sorge sulla sponda Nord dello stretto di Matočkin e che è uno degli insediamenti più settentrionali al mondo.

Inutile dire che questo luogo non poteva che alimentare le fantasie di un’autrice di romanzi fantasy e, di conseguenza, anche quella dell’ideatore della serie Tv di fantasia “Tenebre e ossa”, Eric Heisserer, che però, per motivi organizzativi, ha preferito girare molte delle scene nei dintorni di Budapest, in Ungheria, e nelle lande sconfinate del Canada.

tenebre-ossa-location-serie-netflix

Il paesaggio desolato di Novaya Zemlya, in Russia

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’arcipleago russo che ha ispirato Novyi Zem nella serie Tv &#82...