Viaggiare in treno in Europa: tutti i consigli utili

Viaggiare in treno ha numerosi vantaggi ed è una modalità divertente e conveniente. Come spostarsi in Europa

Anche se spesso si sceglie di spostarsi da una destinazione europea a un’altra in aereo per comodità e velocità, viaggiare in treno ha numerosi vantaggi a partire dalla possibilità di ammirare il paesaggio che scorre al di là del finestrino: fiumi, castelli, pittoresche città, mare e campagna.

A bordo di un treno il paesaggio diventa parte integrante del viaggio e non è “banalmente sorvolato” come accade in aereo, ma non soltanto. Non occorre presentarsi in stazione con ore di anticipo per fare il check-in o per capire quanto pesano i bagagli.

Viaggiare in treno lungo l’Europa è divertente e conveniente. Ecco, allora, tutti i consigli utili per un viaggio sicuro e confortevole.

La prenotazione dei biglietti

Acquistare i biglietti del treno in Europa è facile grazie a internet e alle app.

Per pianificare un intero itinerario di viaggio, è possibile utilizzare Rome2Rio per verificare le opzioni di trasporto, gli orari dei treni e le mappe.

Per suggerimenti generali e informazioni sui treni in ogni Paese europeo, è utile The Man in Seat 61.

Quando siete pronti per acquistare i biglietti, provate Trainline o Rail Europe.

Alcuni biglietti sono disponibili settimane prima e potete risparmiare prenotando in anticipo. Se non siete sicuri del programma, però, potete acquistare i biglietti dei treni regionali il giorno stesso.

La corretta stazione ferroviaria

Le grandi città europee, così come alcune piccole città, ospitano più di una stazione ferroviaria. Ad esempio, Parigi ha sei stazioni principali e la città di Lille ne ha due.

La Gare de Lille e Lille Europe potrebbero sembrare uguali a prima vista ed entrambe hanno treni regionali, ma il vostro biglietto sarà valido soltanto per una delle due.

Se avete prenotato un treno in coincidenza in una città, potreste arrivare in una stazione e partire da un’altra.

Controllate attentamente i biglietti.

Controllate con attenzione il numero della vostra carrozza

Alcuni biglietti sono semplicemente di prima o seconda classe, altri hanno carrozza e posti assegnati.

Guardate sul lato delle carrozze o sulle porte per individuare il loro numero: il posizionamento dei numeri varia in base al treno.

E’ necessario assicurarsi di essere nella carrozza giusta perché i treni europei a volte staccano le carrozze alle fermate lungo il percorso.

Chiedete alla biglietteria se la vostra carrozza transita per la città in cui dovete scendere per essere sicuri che non compia deviazioni durante il viaggio.

Pro e contro dei treni notte

I vantaggi dei treni notturni includono il risveglio in una nuova località per iniziare una giornata di visite turistiche. Inoltre, generalmente pagherete meno per una cuccetta di quanto spendereste per una notte in un hotel.

Certo, c’è la possibilità di una notte di sonno non proprio riposante o di non riuscire ad addormentarsi affatto. I treni potrebbero fermarsi durante la notte per far salire nuovi passeggeri e il rischio di essere svegliati è concreto.

Viaggiare leggeri

Se avete intenzione di viaggiare in treno in Europa, pensate di portare con voi solo il bagaglio a mano: molte stazioni richiedono di percorrere scale ripide su o giù per i binari e con una valigia voluminosa non sarebbe comodo.

Prendete snack e bevande prima di salire a bordo: le stazioni ferroviarie di solito hanno bar dove acquistare colazioni o pranzi da asporto. Il servizio ristoro, infatti, non è sempre disponibile a bordo treno.

Interrail Global Pass

Infine, se decidete di visitare più Paesi in treno, potrete informarvi circa l’Interrail Global Pass, il pass ferroviario economico per scoprire, con un unico biglietto, 33 Paesi risparmiando e viaggiando all’insegna della flessibilità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggiare in treno in Europa: tutti i consigli utili