Upgrade aereo gratuito: i trucchi per ottenerlo con più facilità

Dalle applicazioni ai consigli, ecco come ottenere un upgrade gratuito – o comunque a poco prezzo – può essere possibile per i passeggeri in Economy Class

Poter viaggiare in Prima classe, ottenendo un upgrade gratuito, è un po’ il sogno di tutti i passeggeri: oggi, per farlo (o per lo meno per provarci), è possibile utilizzare il proprio smartphone. Tra le principali applicazioni nate per questo scopo c’è Seatfrog. Fino ad oggi utilizzata per l’upgrade a bordo dei treni Virgin in Inghilterra (al costo di 5 sterline), sarà presto utilizzabile anche per i voli. L’ha confermato il suo creatore, Ian Griffith, dichiarando di essere in trattativa con numerose compagnie aeree. A partire, presumibilmente, proprio dalla Virgin. Il costo sarà superiore alle 5 sterline ma, ha rassicurato, sarà comunque accessibile. «Ovviamente, dipenderà molto dalla lunghezza del volo: un upgrade per volo da Londra a Sidney costerà di più rispetto a quello di un volo da Londra a Parigi», ha dichiarato. Per il resto, il funzionamento della app seguirà la stessa modalità: prima del volo, i passeggeri con un biglietto Economy scopriranno se ci sono posti vuoti in First (non è un’eventualità improbabile: ogni anno, 37 milioni di sedili in First Class rimangono vuoti sulle 30 compagnie aeree principali) e, se interessati, si candideranno per un’asta che inizierà 6 ore prima del volo. Trenta minuti prima della partenza, riceveranno la notifica di un eventuale upgrade.

In realtà, al di là delle app, ci sono già compagnie aeree che prevedono questa possibilità. La Norwegian, ad esempio, offre ai passeggeri di voli a lungo raggio la possibilità di accedere alla First Class sui suoi Dreamliner 787: si possono fare offerte fino a 36 ore prima della partenza e, a quel punto, se la propria è stata accettata si riceve una notifica. Anche la Etihad utilizza il sistema delle aste, e anche la Virgin Atlantic. Inoltre, se i posti vicini al proprio sono vuoti, se ne può usufruire in tutta tranquillità.

Ma c’è qualche regola da seguire, per provare ad ottenere un upgrade gratuito? Innanzitutto, se è possibile, è meglio scegliere una rotta molto utilizzata (ad esempio, una destinazione di mare nel periodo in cui le scuole sono chiuse): può capitare che ci sia un overbooking dei biglietti Economy, e che quindi alcuni passeggeri vengano selezionati per volare in una classe superiore. Inoltre, quando c’è la possibilità di un upgrade gratuito, spesso le compagnie aeree tendono a concederlo ai Frequent Flayers, o a chi ha comprato un biglietto a prezzo pieno anziché con un’offerta. Infine, anche viaggiare da soli aumenta la probabilità di passare in First Class. Tante volte, in realtà, basta chiedere: secondo un sondaggio condotto da MoneySavingExperience, il 4% di chi ha ottenuto un upgrade gratuito, l’ha fatto semplicemente chiedendolo. Anche se, diverse compagnie aeree, non lo concedono a chi lo richiede dopo le 24 ore precedenti il volo.

Upgrade aereo gratuito: i trucchi per ottenerlo con più facilit...